Matteo Salvini contro il Movimento Cinque Stelle: "Offese ogni giorno"

La reazione di Salvini contro il M5S: Dovrebbero essere alleati, offendono ogni giorno

Toscana, Matteo Salvini fa il punto sul suo rapporto con il Movimento Cinque Stelle e il premier Giuseppe Conte: Sarebbe meglio se ci aiutassero senza offendermi ogni giorno.

Prosegue il lungo botta e risposta tra Matteo Salvini gli alleati del Movimento Cinque Stelle. Il leader della Lega ha voluto rispondere agli ultimi attacchi da parte dei pentastellati.

Matteo Salvini, nervi tesi con il Movimento Cinque Stelle

In occasione del comizio elettorale tenuto a Galluzzo (Firenze), il numero uno della Lega e vicepremier ha parlato del suo rapporto con il Movimento Cinque Stelle evidenziando come da quelli che dovrebbero essere alleati di governo si aspetterebbe un atteggiamento decisamente differente.

Il leader della Lega contro il MoVimento: “Non ascolto gli insulti di chi dovrebbe essere mio alleato”

Non ascolto gli insulti di chi dovrebbe essere mio alleato. Sarebbe meglio se gli M5s ci aiutassero a cambiare in meglio questo paese senza offendermi ogni giorno“, ha dichiarato il leader della Lega parlando del Movimento Cinque Stelle. I pentastellati nelle ultime settimane hanno puntato il dito contro Salvini soprattutto per quanto riguarda il caso Siri, che da tempo agita il governo.

Matteo Salvini
Fonte foto: https://www.facebook.com/salviniofficial

Salvini su Giuseppe Conte: Tasse a famiglie e imprese sono emergenza nazionale, il resto viene dopo

Matteo Salvini ha poi commentato anche il suo rapporto con Giuseppe Conte dopo che il capo del governo ha fatto sapere di ritenere opportune se non doverose le dimissioni di Armando Siri, dimissioni che potrebbero essere ratificate dal governo in occasione del prossimo Consiglio dei Ministri, dove il Movimento Cinque Stelle detiene la maggioranza.

“Caro Conte ridurre le tasse a famiglie e imprese è emergenza nazionale di questo paese. Tutto il resto viene dopo”.

ultimo aggiornamento: 05-05-2019

X