Matteo Salvini e Virginia Raggi, l’alleanza contro i tifosi violenti: si pensa al sequestro del passaporto, al Daspo urbano e al risarcimento dei danni da parte dell’Uefa.

Nasce a Roma l’asse Matteo Salvini-Viriginia Raggi per far fronte ai tifosi violenti che, approfittando delle trasferte per seguire le squadra di calcio, ne approfittano per vandalizzare le città.

I casi di Roma hanno fatto storia, e per questo motivo il Viminale e il Campidoglio stanno pensando di indurire le pene nei confronti dei barbari.

VIRGINIA RAGGI
VIRGINIA RAGGI

Virginia Raggi e Matteo Salvini: l’Uefa ripaghi i danni dei tifosi violenti

Il provvedimento, nella sua versione più dura, prevede il sequestro del passaporto e un risarcimento da parte dell’Uefa. L’organizzazione dovrebbe allestire un fondo apposito con cui dovrebbe ripagare i danni dei facinorosi travestiti da tifosi. Il provvedimento prevederebbe inoltre che i documenti vengano riconsegnati solo al momento del risarcimento economico.

Matteo Salvini
Matteo Salvini

La proposta di Matteo Salvini e Virginia Raggi

Il modello proposto però, fanno sapere gli esperti, non sarebbe di facile attuazione in Italia. Ma l’ipotesi condivisa da Matteo Salvini e Virginia Raggi è che una soluzione vada trovata e alla svelta. Nel 2018 solo il 14 % degli stranieri avrebbe risarcito i danni. Per quanto riguarda le violenze collegate al mondo del calcio, le autorità italiane hanno chiesto all’Uefa che venga creato un fondo per risarcire i danni commessi dai tifosi in trasferta.

Ipotesi Daspo urbano per i tifosi-vandali

Proposto inoltre un Daspo urbano per i tifosi violenti, che non potrebbero più entrare nella città italiana dove si è reso protagonista di atti vandalici.


Salvini in difesa del Made in Italy: Se vuoi il marchio italiano devi produrre in Italia

Salvini contestato dai centri sociali a Napoli. Scontri con la polizia