Matteo Salvini ora ha un solo obiettivo: tenere il Viminale

La crisi di governo entra nel vivo, Matteo Salvini vuole tenere il Viminale a tutti i costi. Dalla Lega un sussulto: “Tutto è ancora possibile”.

Mentre inizia a delinearsi la crisi di governo, Matteo Salvini ha un solo obiettivo: tenere il Viminale per sé. Non si tratta di limitare i danni, come ipotizzato da qualcuno, ma di difendere il baluardo dei consensi e della politica leghista.

Matteo Salvini vuole tenere il Viminale, ‘luogo di culto’ della politica leghista

Di fronte al rischio di un’alleanza M5S-Pd in grado di evitare le urne, Salvini non ha visto solo sparire la possibilità di governare da solo, ma ha visto il rischio decisamente concreto di perdere la carica di Ministro dell’Interno. Il Viminale è il simbolo della Lega, è come il Colosseo per Roma. È il cuore.

La politica della Lega secondo Salvini si fonda sui poteri del Viminale, Sicurezza, migranti, tutto materiale utile per la campagna elettorale continua.

Matteo Salvini
fonte foto https://www.facebook.com/salviniofficial/

Il Movimento Cinque Stelle chiede un passo indietro da parte del leader del Carroccio: Salvini deve uscire dal governo

La notizia, non sorprendente dopo il passo indietro del leader del Carroccio, è che i contatti tra la Lega e il Movimento Cinque Stelle vanno avanti con l’intenzione di risolvere il pasticciaccio di metà agosto. Tutto è possibile, fanno sapere da via Bellerio. Anche che il governo vada avanti.

Il Movimento Cinque Stelle sarebbe anche disposto a proseguire la sua alleanza con i leghisti, ma serve una discontinuità netta, forte, con un Matteo Salvini fuori dal Viminale se non addirittura da ogni Ministero. Ma per la Lega le condizioni del MoVimento sono inaccettabili.

ultimo aggiornamento: 20-08-2019

X