Santori sulla foto con Benetton: "Sbagliando si impara"

Santori, “Salvini non è quello di prima, ha rivelato la sua fragilità”

Santori, “Oliviero Toscani rappresentava il padrone di casa e Benetton una persona adulta con cui prevale il senso dell’educazione”.

Intervenuto ai microfoni dell’Huffpost, Mattia Santori ha parlato del momento delicato delle Sardine dopo la foto con Benetton e la polemica con il leader della Sardine di Roma.

Sardine
Fonte foto: https://www.facebook.com/6000sardine/

Mattia Santori sulla foto con i Benetton: “Oliviero Toscani rappresentava il padrone di casa e Benetton una persona adulta con cui prevale il senso dell’educazione”

“Il mare non si scinde, al massimo si increspa. Stephen da tempo non si presentava alle riunioni delle sardine romane che temevano ci fosse un interesse personalistico dietro a quel gruppo Facebook. Ne hanno e ne abbiamo avuto la prova quando ieri mattina ha eliminato senza alcun preavviso tutti i moderatori. Rispetto Ogongo ma la critica sulla foto è stata solo strumentale ad una scelta che lui o chi per lui aveva già maturato da tempo”, ha dichiarato Santori parlando delle polemiche con Ogongo.

Santori ha poi parlato della discussa foto con i Benetton che ha trascinato le Sardine nella polemica.

“In quel momento per noi Oliviero Toscani rappresentava il padrone di casa e Benetton una persona adulta con cui prevale il senso dell’educazione e del rispetto. Da lì nasce l’ingenuità della foto. Ma sbagliando si impara, e posso assicurare che abbiamo pagato anche molto più di altri che invece le foto se le fanno consapevolmente e rivestono ruoli di ben altra responsabilità politica”.

Il leader carismatico delle Sardine ha poi parlato della revoca delle concessioni autostradali.

Conte viene dal mondo del diritto e sa meglio di noi che per recedere un contratto in essere ci deve essere una giusta causa che deve essere comprovata dalla magistratura. Il tema che interessa davvero i cittadini è capire quando si tornerà ad avere una visione strategica delle infrastrutture viarie che sono uno di quei nodi irrisolti che separano il Sud dal resto del Paese. Negli anni ’60 per fare l’A1 Bologna-Firenze ci sono voluti 6 anni. Per la Variante di Valico, inaugurata nel 2015, ce ne sono voluti 32. Qualcosa non funziona”.

Mattia Santori
Fonte foto: https://www.facebook.com/dimartedi/

Sardine, Santori: “Salvini non è più quello di prima”

Mattia Santori nel corso della sua lunga intervista ha parlato anche di Matteo Salvini, nemico giurato delle Sardine.

Non è certo finito, guai a pensarlo. Ma non è più quello di prima. Si è rivelato per la sua fragilità, soprattutto sbandierando un consenso di popolo che si è dimostrato fittizio sia nelle piazze che nelle urne. Si è intaccato il mito, sempre che mito lo sia mai stato”.

ultimo aggiornamento: 05-02-2020

X