Maurizio Costanzo nuovo responsabile della comunicazione della Roma. A dare l’annuncio è stato lo stesso conduttore.

ROMA – Maurizio Costanzo nuovo responsabile della comunicazione della Roma. I Friedkin per rilanciare l’immagine del club dopo un periodo non facile hanno deciso di affidarsi al giornalista e conduttore almeno per la prossima stagione.

La sua esperienza sarà al servizio del club giallorosso con obiettivo quello di dare una immagine diversa alla Roma in un anno che è destinato ad essere di cambiamento per i capitolini.

Costanzo: “Bello fare di una passione la professione”

L’annuncio di questo accordo è stato dato dallo stesso Maurizio Costanzo con una nota ufficiale. “Ho firmato – si legge nel comunicato riportato dal Corriere dello Sportun accordo con l’AS Roma come responsabile di strategie della comunicazione. Darò il mio contributo per spiegare bene Roma e i romani e per cercare di ricostruire il clima di amore con i tifosi verso la Roma. E’ bello fare di una passione una professione“.

Un lavoro che inizierà molto probabilmente con l’arrivo di Mourinho in Italia i primi luglio. Una collaborazione destinata a rilanciare l’immagine della Roma anche all’estero e non sono escluse delle novità anche per quanto riguarda conferenza stampa o altro.

Maurizio Costanzo
Maurizio Costanzo

La rifondazione dei Friedkin

L’arrivo di Maurizio Costanzo alla Roma può essere una svolta in chiave comunicazione per il club giallorosso. I Friedkin sembrano aver dato vita ad una vera e propria rivoluzione con i capitolini destinati ad essere protagonisti non solo sul campo la prossima stagione.

I ragionamenti sono in corso e il nuovo responsabile della comunicazione inizierà già nelle prossime ore a lavorare per consentire al club di dare vita a questo cambio di passo fondamentale per consentire una immagine diversa. E si attendono novità importanti nel giro di poco tempo. E i contatti con Mourinho sono già iniziati.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 10-06-2021


Italia-Turchia, coprifuoco dall’1 per i tifosi che vanno allo stadio

Turchia-Italia, Mancini: “Vogliamo arrivare a Londra”