Max Mosley è morto all’età di 81 anni. Per diverso tempo è stato presidente della Fia.

ROMA – Lutto nel mondo della Formula 1. E’ morto all’età di 81 anni Max Mosley, ex presidente della Fia e volto storico del circus. La notizia è stata riportata da La Repubblica che cita i media inglesi. Non si conoscono le cause del decesso del manager.

Nelle prossime settimane la Fia in collaborazione con la Liberty Media potrebbe organizzare un evento per ricordare uno dei volti più noti di questo mondo. Sicuramente prima dell’inizio della gara del Gran Premio di Azerbaigian ci sarà un minuto di riposo per omaggiare Mosley.

La Formula 1 con Max Mosley

Max Mosley è stato uno dei personaggi più importanti e conosciuti della Formula 1. Il suo ingresso in questo mondo è avvenuto come proprietario di team. Una personalità molto apprezzata tanto da diventare nei suoi 30 anni di esperienza nel circus anche rappresentante delle scuderie e presidente della Fia.

Una personalità comunque molto controversa. Lo scandalo sessuale in uniformi naziste lo hanno portato nel 2009 a non candidarsi più per la presidenza della Fia. Nonostante la sua uscita di scena, la Formula 1 è stata rivoluzionata da Mosley e il suo nome resterà per sempre impresso nel circus e molto probabilmente presto sarà ricordato anche dal tutto il mondo delle quattro ruote.

Max Mosley morto

La notizia della scomparsa di Max Mosley è stata anticipata dai media britannici. Non si conoscono le cause del decesso dell’ex presidente della Fia.

La Formula 1 si prepara a ricordare il numero uno. Nelle prossime ore saranno comunicate tutte le possibili iniziative per omaggiare Mosley. Quasi sicuramente il Gran Premio di Azerbaigian vedrà un minuto di silenzio per ricordare l’ex numero uno della Fia. E successivamente si valuterà se organizzare un evento proprio in onore di uno dei volti più noti del circus.


Antitrust, sanzione di 4,2 milioni a Ryanair per mancato rimborso dei voli cancellati

MotoGP, orari e info streaming del GP d’Italia