F1, Max Verstappen in pole position al Gran Premio dell’Emilia Romagna 2024
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

F1, Max Verstappen in pole position al Gran Premio dell’Emilia Romagna 2024

Max Verstappen

Come Max Verstappen ha conquistato la settima pole position consecutiva al GP dell’Emilia Romagna F1 2024.

Max Verstappen partirà ancora una volta dalla pole position nel GP dell’Emilia Romagna, la settima tappa del Mondiale F1 2024. Il pilota olandese della Red Bull ha confermato la sua superiorità chiudendo il Q3 con un tempo straordinario di 1’14”746 grazie anche ad una scia nel giro iniziale del secondo tentativo. Questa è la sua settima pole consecutiva della stagione, l’ottava se consideriamo l’ultimo weekend del 2023. Delusione per le Ferrari, che nonostante le speranze accese durante le prove libere, non sono andate oltre il 4° e 5° posto con Charles Leclerc davanti a Carlos Sainz.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

Entrambe le Rosse sono state superate dalle McLaren: Piastri ha chiuso al 2° posto (+0”074 da Verstappen) e Norris al 3° (+0”091), anche se Piastri potrebbe incorrere in una penalità per impeding.

F1
F1

Le Ferrari deludono nelle qualifiche

Nonostante le premesse promettenti del venerdì, il sabato ha visto Verstappen rubare la scena a tutti con una performance eccezionale, specialmente nel primo settore. La sua capacità di demolire la concorrenza con facilità è stata evidente. Con questa settima pole consecutiva dall’inizio della stagione, Verstappen eguaglia il record di Senna e avanza verso la leggenda della F1.

Amarezza per le Ferrari

Grande amarezza per le Ferrari. Non tanto per la pole mancata, quanto per l’inatteso sorpasso da parte della McLaren, capace di piazzare entrambi i suoi piloti davanti alle SF-24. Nonostante gli aggiornamenti portati a Imola avessero dato ottime indicazioni, non sono bastati a fare il salto di qualità definitivo. Charles Leclerc ha accusato un ritardo di oltre due decimi (+0”224), mentre Carlos Sainz quasi cinque (+0”487), riuscendo a restare davanti alla Mercedes di Russell (6°) per appena un millesimo di secondo. Il passo gara sembrava incoraggiante, ma con una sola zona DRS e poche opportunità di sorpasso, si prospetta una gara difficile.

Nella top 10 troviamo le RB di un super Tsunoda (7°) e Ricciardo (8°), seguite dall’altra Mercedes di Hamilton (9°). A chiudere la quinta fila sarà la Haas di Hulkenberg (10°). Disastroso il risultato di Sergio Perez, che scatterà 11° con la sua Red Bull, testimoniando il capolavoro assoluto del compagno di squadra Verstappen. Alle sue spalle ci saranno Ocon con l’Alpine (12°), Stroll con l’Aston Martin (13°), Albon con la Williams (14°) e Gasly con l’altra Alpine (15°).

Già nel Q1 sono state eliminate le due Sauber di Bottas e Zhou (16° e 18°), l’altra Williams di Sargeant (17°), l’altra Haas di Magnussen (19°) e l’Aston Martin di Fernando Alonso. Quest’ultimo, dopo il pesante incidente nelle Libere 3, non è riuscito a ritrovare il feeling con la pista e partirà dall’ultima posizione.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 18 Maggio 2024 18:52

Milan: praticamente fatta per il nuovo tecnico, questa volta non si torna indietro

nl pixel