Ginnastica Artistica, Europei 2019: due medaglie per l'Italia

Ginnastica artistica, due medaglie agli Europei: Lodadio d’argento, D’Amato di bronzo

Gli Europei di ginnastica artistica regalano due medaglie all’Italia. Alice D’Amato di bronzo mentre Marco Lodadio d’argento.

STETTINO (POLONIA) – L’Italia è tornata grande agli anelli. Dopo il bronzo mondiale, Marco Lodadio si ripete anche agli Europei in corso a Stettino in Polonia. Un argento che vale quasi un oro per il 27enne laziale che chiude con lo stesso punteggio (14.966) del russo Denis Abliazin ma il sovietico può sfruttare un’esecuzione migliore e per questo arriva il secondo posto. Il bronzo va all’armeno Davtyan.

Una medaglia che conferma il nostro atleta tra i migliori di questa specialità nell’anno che precede le Olimpiadi di Tokyo. Ora il percorso di crescita per Lodadio continuerà nelle prossime settimane con l’obiettivo di arrivare al massimo della forma in Giappone, il vero obiettivo di questo quadriennio.

Marco Lodadio
Marco Lodadio (fonte foto https://twitter.com/Coninews)

Europei Ginnastica Artistica, esordio tra i ‘grandi’ con il botto per Alice D’Amato

Se Marco Lodadio sperava in una medaglia, la grande sorpresa arriva dalle parallele asimettriche dove la sedicenne Alice D’Amato conquista un bronzo insperato. L’azzurra – al suo esordio tra i grandi – sale sul gradino più basso del podio con il punteggio di 14.400 alle spalle della coppia russa Melnikova (14.533) e Iliankova (14.833).

Un terzo posto che consente alla nostra atleta di farsi conoscere a livello internazionale anche tra i senior e proseguire il percorso di crescita che le consentirà di conquistare altri trofei. Un po’ di rammarico per la gemella di Alice, Asia che nel volteggio si è dovuta accontentare di una medaglia di legno che lascia l’amaro in bocca anche se la crescita del movimento continua ad essere molto importante.

Le Olimpiadi ormai sono dietro l’angolo e l’Italia della ginnastica vuole arrivarci nel migliore dei modi per provare ad arricchire il medagliere italiano. Lodadio e D’Amato su tutti ma attenzione anche agli altri azzurri.

fonte foto copertina https://twitter.com/Coninews

ultimo aggiornamento: 14-04-2019

X