Emergenza medici, la denuncia: ne mancano 8 mila. In Molise i militari?

Medici, con le ferie è emergenza: 8 mila in meno, si valuta invio dei militari

Ospedali e Pronto Soccorso al collasso per mancanza di medici. Il periodo estivo aggrava la situazione, con parte del personale in ferie. E in Molise sono pronti i militari…

Ottomila medici in meno rispetto al fabbisogno. E’ una vera e propria emergenza quella che denuncia Carlo Palermo, segretario del sindacato di categoria Anaao.

Ferie, mancano i medici

Se ne contano almeno 8 mila in meno rispetto al fabbisogno e 2mila mancano proprio nei Pronto soccorso. Un’emergenza che dura da tempo, ma che – ha spiegato Palermo – si aggrava in estate con le ferie del personale. E questo per effetto del blocco del turn-over dal 2009. Ora il settore più penalizzato è proprio quelle dell’emergenza e dei Pronto soccorso, dove i medici in meno sono circa 2 mila unità“.

Paramedici
Medici

La situazione nei 118

A fare eco a Palermo è Mario Balzanelli, presidente della Società italiana sistema 118, aggiungendo che in alcuni casi sono state sospese le ferie per garantire l’assistenza: “Non si può continuare ad ignorare la situazione dei servizi di emergenza 118: c’è una grave carenza di medici e infermieri del 118 in tutte le Regioni e la situazione si aggraverà in Estate, periodo in cui invece le richieste di soccorso aumentano di oltre un terzo, soprattutto nelle zone costiere. Si tratta di salvare delle vite e con questi numeri l’assistenza di emergenza non può essere garantita“.

Molise, arrivano i militari

La situazione è particolarmente drammatica nel Centro-Sud. In Molise, la carenza di medici potrebbe essere tamponata con l’invio di personale militare. Il ministro della Difesa, Elisabetta Trenta, ha dichiarato: “C’è la possibilità di inviare medici militari per far fronte alla mancanza di personale sanitario negli ospedali. Al momento, in ogni caso, non abbiamo ancora trovato una soluzione, stiamo continuando a cercarla“.

ultimo aggiornamento: 24-06-2019

X