In Molise arrivano i medici militari dell'esercito italiano

In Molise mancano i medici, arrivano quelli dell’Esercito

Emergenza sanitaria in Molise, manca il personale ospedaliero: arrivano i medici militari per continuare a garantire i servizi necessari.

Molise, arrivano i medici dell’Esercito. Di fronte all’emergenza sanitaria legata alla carenza di personale, negli ospedali molisani sono stati inviati i medici militari. Il provvedimento dovrebbe garantire il proseguimento delle prestazioni ospedaliere necessarie per i prossimi cinque mesi, quando dovrebbe risolversi la situazione con l’approvazione del decreto Calabria e la riapertura dei concorsi.

In Molise arrivano i medici militari dell’Esercito: dovrebbero rimanere in servizio ausiliario per almeno cinque mesi

I medici dell’Esercito dovrebbero rimanere in servizio ausiliario almeno per i prossimi cinque mesi, il tempo minimo necessario affinché possa essere approvato in via definitiva il decreto Calabria e perché possano essere sbloccati i concorsi.

Ospedale flebo
Ospedale flebo

Una soluzione emergenziale che non dovrebbe comunque risparmiare disagi ai molisani

La soluzione, provvisoria e totalmente emergenziale, dovrebbe comunque consentire al sistema sanitario di continuare a garantire almeno il servizio necessario e indispensabile per i cittadini. Ovviamente non mancheranno disagi per i pazienti che potrebbero dover fare i conti con la chiusura di diversi reparti di diversi ospedali districati sul territorio.

Paramedici
Paramedici

Diversi reparti ospedalieri a rischio chiusura

Il commissario alla Sanità Angelo Giustini ha fatto sapere che l’intervento dei medici militari rappresenta l’ultima spiaggia prima della chiusura dei reparti di ortopedia e traumatologia degli istituti di Isernia e Termoli. La chiusura dovrebbe avvenire già nella giornata di mercoledì (le informazioni sulla vicenda saranno divulgate anche sul sito della Sanità del Molise che provvederà a rendere noti gli sviluppi della vicenda).

ultimo aggiornamento: 03-06-2019

X