Immunologo Francesco Le Foche aggredito nel suo studio medico
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Immunologo Francesco Le Foche aggredito nel suo studio medico: è grave

medico prescrive ricetta

Il medico massacrato brutalmente da un paziente adesso dovrà subire un delicato intervento: rischia di perdere la vista ad un occhio.

E’ accaduto giovedì 5 ottobre a Roma, dove il 66enne Francesco Le Foche è stato aggredito con estrema violenza da un paziente di 36 anni, al culmine di uno scatto d’ira. L’uomo aveva chiesto al medico di curare il suo cane, poi deceduto.

Come fare soldi con le criptovalute e guadagnare?

medico prescrive ricetta

L’aggressione contro il medico

La tragedia risale alla giornata di giovedì 5 ottobre, in uno studio medico privato di un noto immunologo romano, di via Po 45. Il dottor Le Foche – noto per essere apparso in televisione durante l’emergenza sanitaria da Covid-19 – è stato ridotto in fin di vita dal paziente 36enne.

Questo gli aveva chiesto di curare il suo cane, che poi è morto. L’uomo però ha reagito in maniera violenta, accusandolo di avergli somministrato una terapia sbagliata per un’infezione alla colonna vertebrale da cui è affetto.

Ad intervenire per fermare l’uomo che stava aggredendo brutalmente l’immunologo, è stato un poliziotto libero dal servizio, che ha poi avvertito la centrale.

La Foche in ospedale: è grave

Adesso il medico è ricoverato in prognosi riservata al Policlinico Umberto I in condizioni critiche. I medici hanno riscontrato un trauma cranico-facciale e la fratture del setto nasale e del pavimento orbitario sinistro. Adesso dovrà subire un intervento di maxillo-facciale, e potrebbe perdere la vista ad un occhio.

Chi è il 36enne che lo ha aggredito

Secondo le prime informazioni emerse, l’uomo che ha aggredito Le Foche è un pugile e buttafuori di 36 anni, con problemi psicologici e precedenti per detenzione abusiva di armi, ricettazione, furto, danneggiamento, resistenza e violenza a pubblico ufficiale.

Dopo aver massacrato il medico, il 36enne è stato arrestato dai poliziotti per poi essere trasferito nel carcere di Regina Coeli. L’uomo dovrà rispondere di tentato omicidio.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 7 Ottobre 2023 11:30

Incidente Mestre, arrivano le prime verità dalla scatola nera del bus

nl pixel