La tensione in Medio Oriente resta molto alta. La ‘guerriglia’ tra Palestina e Israele non si è fermata con la Striscia di Gaza sempre divisa in due.

GAZA – La situazione a Gaza continua ad essere molto critica. La giornata odierna (29 maggio ndr) è stata ancora piena di sangue e di paura. In mattinata alcuni razzi sono stati sparati dalla Striscia sul Neghev anche se non ci sono state vittime e feriti.

Tanta paura tra le persone che al suono della sirena si sono chiusi nei rifugi per qualche ora prima di uscire al termine del pericolo. Secondo quanto riportato dalle radio israeliane, quello odierno è stato uno degli attacchi più consistenti. I frammenti di un razzo sono caduti vicino una scuola di Sderot, senza colpire nessuna persona. La risposta di Tel Aviv non si è fatta attendere: aerei e carri hanno colpito postazioni di Hamas.

Gaza, Palestina
Gaza, Palestina

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Striscia di Gaza: la Jihad islamica ferisce tre persone

Nella giornata odierna Israele ha dovuto fare affrontare anche un attacco di mortaio dalla Jihad islamica. I terroristi, che hanno rivendicato l’attacco, hanno ferito tre persone mentre altre 10 sono state ricoverate in ospedale in stato di shock.

Anche qui è stata immediata la risposta di Tel Aviv. L’esercito israeliano ha lanciato una decina di missili contro obiettivi islamici nel centro della Striscia di Gaza.

La situazione non sembra intenzionata a migliorare nei prossimi giorni. La tensione tra Israele ed Hamas resta molto alta e non sono esclusi a breve dei nuovi lanci di missili o di razzi nella Striscia di Gaza. La paura tra la gente resta tanta.

Di seguito il video di alcuni scontri alla Striscia di Gaza

fonte foto copertina https://twitter.com/RaiNews

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 29-05-2018


Belgio: sparatoria a Liegi, morti due poliziotti e un passante

Scandalo a luci rosse negli Stati Uniti, si dimette il governatore del Missouri