MEF assunzioni docenti: il comunicato con tutte le novità

Scuola, via libera del MEF all’assunzione di oltre 50mila docenti

Il MEF ha dato il via libera alle assunzioni di oltre 50mila docenti. La decisione è stata presa dopo l’incontro a Palazzo Chigi.

ROMA – Il MEF ha dato il via libera alle assunzioni di oltre 50mila docenti. La comunicazione è stata data dal Ministero in una nota al termine del vertice che c’è stato oggi a Palazzo Chigi.

Il comunicato

Nell’ambito della procedura di autorizzazione al reclutamento del personale docente per il prossimo anno scolastico 2019/2020, che prevede un’istruttoria diretta a riscontrare le effettive esigenze di reperimento di nuovo personale e Dpr su proposta del ministero della Pubblica amministrazioni e dell’Economia e delle Finanze – si legge nel comunicato riportato dal sito di La Repubblicail ministero dell’Istruzione e dell’Università e della Ricerca, il 3 luglio scorso aveva formulato una richiesta d autorizzazione ad assumere 58mila unità, corrispondenti ad altrettanti posti vacanti e disponibili in dotazione organica“.

Nella richiesta – continua il comunicato – non veniva tenuto in considerazione la marcata riduzione degli iscritti registrata nell’ultimo biennio. Proprio per questo il MEF ha più volte evidenziato che le dotazioni organiche complessive e la distribuzione delle stesse tra le regioni sono definite specificamente in base al grado di densità demografica e alla previsione dell’entità e della composizione della popolazione scolastica“.

Scuola
Fonte foto: https://www.facebook.com/alessandra.tomi

Le informazioni utili sulle assunzioni

Proprio per il motivo delle iscrizioni più basse il MEF ha deciso di ridurre il numero a 53.627 unità. Nelle prossime settimane verranno forniti ulteriori dettagli per quanto riguarda le assunzioni che saranno divise in base alla necessità regione per regione.

Si tratta di una buona notizia per tutti i docenti che negli ultimi anni hanno dovuto fare i conti con la precarietà. Con questa notizia per molti di loro ci sarà la possibilità di avere un posto fisso con la speranza che in futuro anche altri colleghi possono entrare a tutti gli effetti nel mondo dell’insegnamento.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/alessandra.tomi

ultimo aggiornamento: 29-07-2019

X