Giorgia Meloni attacca il Governo sulla manifestazione del 4 luglio

Meloni: “Per la manifestazione del 4 luglio autorizzate solo 2mila persone. Le mascherine sono diventate un bavaglio”

Giorgia Meloni attacca il Governo sulla manifestazione del 4 luglio: “Autorizzate solo 2mila persone”.

ROMA – Giorgia Meloni attacca il Governo sulla manifestazione del 4 luglio organizzata dal Centrodestra. La leader di Fratelli d’Italia sulla propria pagina Facebook ha duramente criticato la decisione della maggioranza: “Roba da matti. Per la manifestazione prevista a Roma, la prefettura ha autorizzato l’ingresso di sole 2.000 persone. In un piazza di 14mila metri quadrati, una persona ogni 7 metri quadrati. Di grazia, seguendo quali protocolli? E perché gli stessi limiti non sono stati previsti quando, ad esempio, manifestava la sinistra per George Floyd? E’ ufficiale: le mascherine sono diventate un bavaglio“.

Meloni: “Non saremo complici sul dl Rilancio”

La leader di Fratelli d’Italia è ritornata anche sul decreto Rilancio: “In Commissione Bilancio – ha scritto sui social – abbiamo chiesto al ministro Gualtieri di togliere tutti gli sprechi e le marchette dal decreto Rilancio, perché non è il momento di sprecare risorse pubbliche in cose inutili. Ci sha risposto che facciamo propaganda. Perché secondo lui sono cose utili anche 11 milioni per i viaggi all’Expo di Dubai, 2,4 milioni di consulenze a Patuanelli, assunzioni pubbliche senza prove scritte, 140 milioni di bonus monopattini, sanatoria clandestini, milioni per la creazione di nuove fondazioni a gestione privata […]. FdI è disponibile al dialogo, se c’è da parlare di cose serie per famiglie e imprese. Non saremo complici della vergognosa mangiatoia apparecchiata dal Governo con il decreto Rilancio“.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Giorgia Meloni sulle Regionali: “Puntiamo alla vittoria”

La leader di Fratelli d’Italia è ritornata anche sulle Regionali in un incontro ad Ancona: “Voglio ringraziare gli alleati. E’ stato un lavoro lungo, ma siamo sicuri di aver scelto i candidati migliori per arrivare alla vittoria. Siamo una coalizione compatta e tutti dobbiamo guardare al risultati e non a un lavoro fatto da un singolo partito“. La corsa è iniziata con FdI pronta a trainare la coalizione.

ultimo aggiornamento: 25-06-2020

X