La leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, si schiera contro le accuse odierne di Lia Quartapelle (Pd) nei suoi confronti.

Lo scontro politico odierno più rilevante, a livello italiano, è quello tra la deputata del Partito Democratico, Lia Quartapelle, e la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni. Quartapelle ha attaccato Meloni in seguito al suo comizio, tenutosi in Spagna, a supporto del partito di estrema destra Vox. Ma Meloni non ci sta: potrebbe finire in tribunale

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Le parole di Meloni

In un post su Facebook, Meloni ha affermato quanto segue. “Dice la collega Quartapelle in queste deliranti dichiarazioni che noi faremmo parte di una Internazionale di destra sostenuta finanziariamente dalla Russia. Mi aspetto che dia sostanza a questa accusa gravissima. Mi aspetto che dica esattamente a cosa fa riferimento o dovrà dirlo ai giudici della giustizia italiana.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

La leader di FdI ha inoltre asserito: PRETENDO di sapere da Enrico Letta se condivide queste affermazioni. Puntuali come un orologio, di fronte alle elezioni amministrative vinte di fatto da un centrodestra trainato da FdI, riparte l’armamentario ideologico del Pd. Riparte l’accusa di un Fratelli d’Italia che ci fa paura, perché è un movimento impresentabile, xenofobo, fascista e chi più ne ha, più ne metta… Ho letto dichiarazioni deliranti di metà del Pd, che già sta preparando la prossima campagna elettorale”.

Le dichiarazioni di Quartapelle

Ma cos’aveva detto Quartapelle, tanto da provocare l’ira di Meloni? “Nel deserto che sta diventando la destra la Meloni sembra quella con le idee chiare, quella meno peggio degli altri. Ma la realtà è che, sotto sotto, lei è sempre la stessa cosa: parole d’ordine fasciste e un passato che non è mai passato. Un mezzo complimento seguito da un affondo netto, insomma. Ma l’accusa di Quartapelle che ha toccato Meloni è un’altra, legata ad un’“internazionale di destra estrema” denunciata dalla deputata del Pd. “L’unica cosa che hanno davvero, visto che non hanno una idea seria, sono le parole d’ordine fasciste, rimaneggiate tenendo conto di questa internazionale di destra estrema, di Vox e di un passato spaventoso.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 14-06-2022


De Luca: “Referendum demenziale, va gestito seriamente”

Conte coglie l’occasione per uscire dal governo