La replica della premier Meloni all’onorevole del Pd Serracchiani che ha criticato la sua posizione sulla questione femminile.

La riconfermata capogruppo del Pd alla Camera Debora Serracchiani nel suo intervento ha fatto un assist alla neo premier che ha gelato tutto il Pd – anche il resto dei banchi nell’opposizione. «Temiamo che il governo Meloni voglia le donne un passo indietro” ha detto la dem per servire una risposta che ha fatto il giro del web e ha fatto vincere la partita alla presidente del Consiglio.  «Mi guardi, le sembra che io stia un passo dietro agli uomini?» ha risposto ferma Giorgia Meloni.

L’onorevole Serracchiani aveva detto nel suo intervento: “Una donna presidente del Consiglio è per l’Italia un fatto storico, ne siamo lieti, coltivo però la speranza, che una volta grazie alla sua determinazione, l’idea che questo tetto di cristallo che si è rotto non si richiuda con una politica, che ci sembra di scorgere, vuole le donne un passo indietro agli uomini e dedite solo alla famiglia e ai figli”. E conferma la fermissima opposizione che il suo partito farà se dovesse accadere.

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

La risposta della premier alla capogruppo dem

La replica della presidente Meloni esordisce con una domanda retorica che gela l’avversaria. “Mi guardi, onorevole Serracchiani – dice rivolgendosi alla collega – le sembra che io stia un passo indietro agli uomini?” Con il tono e le pause studiate del caso fa scattare l’applauso tra i banchi del centrodestra poi continua a rispondere alla capogruppo dem.

“Non so da che cosa lei abbia evinto questa lettura me le debbo dire che non la condivido. Io stamattina ho parlato di lavoro, di welfare, di una società che non costringa a scegliere tra lavoro e maternità. Certo ho parlato anche di natalità e di famiglia. Sa perché? Perché considero sì una sconfitta che una donna debba rinunciare a lavorare per avere un bambino, ma considero altrettanto una sconfitta che una donna deve rinunciare ad avere un bambino per lavorare. Quando si dice di aiutare la famiglia e la natalità, lo si fa per garantire piene libertà! E’ una sfida sulla quale immagino siamo d’accordo, spero”. Conclude così la sua replica la presidente.

Anche dall’opposizione stessa arriva la critica all’intervento di Serracchiani. “Non ho mai visto un autogol clamoroso come quello di Debora Serracchiani che accusa Meloni di ‘volere le donne un passo dietro agli uomini’. Se l’opposizione del Pd è questa la destra può dormire sonni tranquilli” ha detto il leader di Azione Carlo Calenda su Twitter.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 26-10-2022


Telefonata Meloni-Biden: “profonda amicizia”

Calenda sul discorso di Meloni: “Noia mortale altro che rivoluzione sovranista”