Meloni rivoluziona il fisco: "Non si disturba chi produce ricchezza"
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Meloni rivoluziona il fisco: “Non si disturba chi produce ricchezza”

Giorgia Meloni

Rivoluzione Meloni: un nuovo approccio per alleggerire il fardello fiscale e incentivare la crescita economica.

Il governo Meloni sta intraprendendo una profonda riforma del sistema fiscale, segnando un punto di svolta nel rapporto tra Stato e contribuenti.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Al centro di questo rinnovamento vi è un “nuovo approccio” che mira a ridurre la pressione fiscale sulle imprese e sui lavoratori, promuovendo allo stesso tempo equità e crescita economica.

Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Meloni: un nuovo orizzonte per il fisco

Durante un recente evento a Trento, come riportato da Affaritaliani.it, la presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, ha sottolineato l’importanza di questo cambio di rotta.

Una nazione seria deve ricordarsi che non è lo Stato che produce ricchezza, ma le aziende con i loro lavoratori,” ha affermato la premier, evidenziando come il ruolo dello Stato debba essere quello di facilitare le condizioni per una prosperità condivisa. Questa filosofia guida la riforma fiscale in atto, che cerca di alleggerire il carico fiscale e burocratico su imprese e cittadini.

Il governo ha recentemente approvato un decreto legislativo che introduce significative novità nel sistema di riscossione delle imposte, tra cui la possibilità di dilazionare il pagamento dei debiti fiscali in un arco temporale più esteso.

Questa misura è volta a offrire un sostegno concreto a chi si trova in difficoltà finanziarie, senza penalizzare chi contribuisce alla crescita economica del paese.

Verso una fiducia rinnovata

L’intervento della presidente del Consiglio, Giorgia Meloni arriva in un momento cruciale, segnando un distacco dalle politiche fiscali passate, spesso percepite come punitive o eccessivamente intrusive.

“Non si disturba chi produce ricchezza. Uno Stato che vessa, che è visto come un nemico, che non collabora quando ti vede in difficoltà, è uno Stato di cui è più difficile fidarsi,” ha dichiarato Meloni, criticando apertamente l’approccio precedente e promuovendo una visione di collaborazione e supporto.

Il governo si propone, quindi, di ristabilire un clima di fiducia tra Stato e cittadini, favorendo un ambiente economico più favorevole alla produzione di ricchezza e alla sua giusta redistribuzione. La riforma del fisco rappresenta un passo avanti verso una società più equa, in cui imprese e lavoratori possano operare in un contesto meno oppressivo e più stimolante.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 12 Marzo 2024 17:56

De Luca, manifesti anti-Meloni: ecco quanto ha speso

nl pixel