Caso di meningite a Roma, profilassi per i deputati della Camera

Caso di meningite alla Camera, scatta la profilassi per i deputati

Roma, ragazzo ricoverato per meningite: il giovane ha preso parte al convegno sulla Giornata della Memoria a Montecitorio. Profilassi per i deputati ma il rischio contagio è basso.

Caos a Montecitorio dopo il ricovero di un ragazzo con la meningite. Il giovane, stando a quanto appreso, era presente alla Camera in occasione delle celebrazioni per la Giornata della Memoria. Avviata immediatamente la profilassi per amici e partenti stretti del giovane, le autorità sanitarie chiedono di segnalare tutte le persone presenti alla Camera nel giorno del Convegno.

Ambulanza
fonte foto

Meningite a Roma, ricoverato ragazzo che aveva partecipato al convegno organizzato in occasione della Giornata della Memoria

L’allarme – basso, come sottolineano i medici – è scattato dopo che un ragazzo è stato ricoverato in ospedale. Le analisi hanno evidenziato un nuovo caso di meningite a Roma e hanno fatto scattare l’allarme dopo che il ragazzo, ripercorrendo i suoi ultimi spostamenti, ha fatto sapere di aver partecipato al convegno organizzato a Montecitorio in occasione del Giorno della Memoria.

Camera dei deputati
Fonte foto: https://www.facebook.com/pg/Cameradeideputati/

Deputati sottoposti alla profilassi ma il rischio di contagio è considerato basso

I deputati della Camera sono stati invitati a sottoporsi a una profilassi attraverso l’assunzione di antibiotici. Il rischio di contagio è comunque considerato molto basso.

Appello rivolto anche alle altre persone presenti al convegno alla Camera

L’appello è rivolto anche agli altri ragazzi presenti al convegno. I vertici sanitari hanno diramato l’allerta invitando le persone presenti a segnalare il loro caso e, se necessario, a recarsi dai medici per le cure o la prescrizione di antibiotici.

ultimo aggiornamento: 29-01-2019

X