Il nuovo rally del prezzo del petrolio sta favorendo le utilities e i titoli energetici, sostenuti dal rialzo dei prezzi energetici e dal rincaro bollette in corso in tutti i principali paesi.

A Piazza Affari titoli da monitorare sono soprattutto Enel e A2A, sui quali è possibile beneficiare di prezzi competitivi soprattutto l’ottica di una maggiore diversificazione del portafoglio.

Un settore ad alto potenziale è senza dubbio il fintech, dove aziende come Hype di Banca Sella stanno aumentando i servizi legati agli investimenti pensati appositamente per i clienti retail e i piccoli investitori. Un comparto in fermento è anche il biotech, con i titoli delle aziende che stanno producendo i vaccini che volano in borsa. Pfizer è salita del 18% nel 2021, Moderna del 296% e AstraZeneca di oltre 15%.

Ovviamente anche il tech rimane un settore in salute con ottime prospettive di crescita, in cui la digitalizzazione avanzata non sembra impensierire l’allentamento delle restrizioni sociali. Le azioni di Google sono salite del 62% quest’anno, Microsoft del 37%, Apple del 12%, mentre Amazon ha registrato una crescita più moderata del 6%. Nel frattempo Bitcoin registra un nuovo crollo perdendo il 12% nell’ultimo, con cali più sostenuti per Ethereum, Ripple e Cardano.

Grafico trading online
Fonte foto: https://www.pexels.com/it-it/foto/analisi-attrezzatura-banco-borsa-187041/

Green Pass obbligatorio, tutte le regole da rispettare

I consigli degli esperti per cominciare a investire in borsa

Il momento positivo per l’equity sta avvicinando sempre più persone al trading online, tuttavia non bisogna sottovalutare l’importanza della formazione e partire sempre dallo studio delle basi degli investimenti finanziari. Per capire come iniziare a investire in borsa è possibile consultare la guida presente su Investireinborsa.me, in cui gli esperti spiegano quali sono i passi che bisogna seguire per approcciarsi agli investimenti nel modo giusto.

Prima di tutto è necessario imparare a investire, studiando i rudimenti dell’attività finanziaria attraverso corsi di trading, libri sugli investimenti e risorse gratuite online proposte da fonti autorevoli. Inoltre è essenziale scegliere il broker giusto, selezionando una piattaforma di trading online in grado di mettere a disposizione un conto demo. Questo strumento è fondamentale per muovere i primi passi senza rischi, iniziando ad operare in borsa in modo sicuro per fare esperienza.

Nel conto demo si possono testare strategie senza perdere soldi, in quanto si investe con fondi virtuali offerti dal broker, in più è possibile prendere confidenza con le dinamiche del mercato e imparare a utilizzare le funzionalità delle piattaforme d’investimento. Non meno importante è la scelta degli strumenti finanziari più adeguati alle proprie esigenze, decidendo se investire in azioni, ETF, criptovalute oppure operare su ogni tipologia di asset attraverso il trading CFD.

Gli investimenti possono anche essere automatizzati, ad esempio usando degli script o funzioni come il copy trading del broker eToro. Queste soluzioni aiutano ad ottimizzare le prestazioni e ridurre il tempo dedicato all’analisi e agli investimenti, tuttavia non è possibile fare affidamento al 100% su questi servizi integrativi. Allo stesso modo bisogna apprendere le tecniche di gestione del rischio, capire come funziona il money management e in che modo selezionare i titoli giusti, abilità che richiedono competenze ed esperienza.

Come ridurre il rischio negli investimenti online

Quando si investe online è essenziale minimizzare il rischio, cercando di operare in modo sostenibile proteggendosi contro i rischi generici e specifici. Uno strumento utile nel trading online sono gli ordini automatici, con i quali è possibile liquidare una posizione a un prezzo stabilito, chiudendo l’eseguito se il CFD raggiunge un valore di prezzo minimo o massimo prestabilito. Stop loss e take profit consentono di tutelarsi dalle oscillazioni eccessive e dalla scelta di un timing sbagliato, diminuendo le perdite e massimizzando le prestazioni nel lungo periodo.

Inoltre è indispensabile diversificare gli investimenti, una strategia che funziona soprattutto per le operazioni di lungo termine, quando la scelta di asset differenziati permette di diminuire il rischio e preservare il capitale. Naturalmente il risk management richiede anche un’attenta gestione degli aspetti psicologici, evitando che le emozioni possano causare errori legati a decisioni sbagliate prese senza analisi e studi approfonditi, investendo solo dopo aver pianificato una stategia operativa efficace.

ultimo aggiornamento: 28-09-2021


Donnarumma pentito spera nella Juve

Superlega, la UEFA chiede la ricusazione del giudice del Tribunale di Madrid (cosa significa)