Eco carburanti, Italia leader in Europa grazie ai veicoli a gas

Male invece il segmento delle elettriche ed ibride nel mercato auto 2017: le immatricolazioni sono solo lo 0.2 % del totale europeo.

Secondo il rapporto diffuso dall’Anfia, l’Italia si conferma come il paese leader in Europa per quanto riguarda la mobilità sostenibile. Il mercato auto 2017 in Europa (area Ue/Efta) ha fatto registrare 953.355 immatricolazioni di veicoli ad alimentazione alternativa e circa un quarto di questi solo nel nostro paese (per un totale di 230.010 esemplari).

L’Italia si pone quindi come il primo mercato europeo per quanto concerne i veicoli a trazione alternativa, rappresentando da sola oltre il 24% del totale, quasi il doppio di Gran Bretagna (12.6%) e Germania (12.4%). Il primato deriva in gran parte dall’immatricolazione di auto alimentate a gas: non a caso l’Italia ha la piú ampia rete di rifornimento metano d’Europa. Il settore dei veicoli full-electric e ibridi fatica, soprattutto a causa dell’assenza di un solido piano di ecoincentivi statali.

Mercato auto 2017, le vendite auto a gas in Italia

In ambito europeo, ed in relazione al segmento delle auto con alimentazione ‘eco friendly’ (ossia non a benzina o diesel), quello delle auto a gas rappresenta il 21,6% del mercato (quantificato in 205.667 unità). Nel 2017, in Italia sono stati immatricolati 161.785 veicoli alimentati a gas: una cifra imponente rispetto al totale europeo, che rappresenta il 78.7% dell’intero mercato. In ambito nazionale, la situazione non cambia di molto, in quanto il dato costituisce il 70.3% delle vetture con alimentazione alternativa vendute durante lo scorso anno.

Mercato Auto 2017
Fonte immagine: https://pixabay.com/it/auto-elettrica-734573/

Cresce anche l’elettrico ma l’Europa resta lontana

Di tutt’altro tenore il quadro in Italia relativo alle vendite auto elettriche 2017. Lo scorso anno sono stati immatricolati in tutto 287.270  veicoli elettrici in Europa, solo 4.827 dei quali in Italia (ovvero lo 0.2 %). Per quanto possa suonare contradditorio, il dato resta comunque positivo, in quanto testimonia di una netta crescita rispetto al 2016 (quando le immatricolazioni furono solamente 2.819). Insomma, pur restando indietro rispetto al resto d’Europa, il mercato delle auto elettriche in Italia partecipa ad un generale trend di crescita (+38,7% rispetto al 2016) che ha portato il segmento a raggiungere il 30.1% dell’intero mercato europeo dei propulsori alternativi.

Se da un lato, come detto, il 2017 é stato comunque un anno di crescita, dall’altro resta impietoso il confronto con gli altri mercati europei. La Norvegia detiene il primato di immatricolazioni di auto elettriche per il 2017 con 62.313 unità, seguita nell’ordine da Germania (54.617 unità), Regno Unito (47.298) e Francia (36.835). La nazione scandinava primeggia anche per quanto concerne il rapporto tra auto elettriche e non (una ogni 2.5). L’Italia, invece, accusa un grave ritardo in tal senso, posizionandosi al penultimo posto, davanti soltanto alla Grecia, con un’auto elettrica ogni 408 veicoli.

Leggermente migliore la situazione riguardante le vendite auto ibride 2017. In Europa sono state immatricolate in tutto 460.418 vetture (oltre il doppio rispetto all’anno precedente): di queste, 63.398 pertengono al mercato italiano. Anche qui si tratta di una cifra che quasi doppia quella dell’anno precedente e rappresenta il 3.2% dell’intero mercato nazionale e il 27.6% del settore delle motorizzazioni alternative.

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/rifornire-di-carburante-2157211/

Fonte immagine: https://pixabay.com/it/auto-elettrica-734573/

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 13-02-2018

Redazione Napoli

X