Mercato auto giugno 2019, brusca frenata in tutta Europa. FCA ha registrato un -13,5% nonostante i buoni risultati di Jeep e Lancia.

MILANO – Il mercato dell’auto segna un nuovo calo nel mese di giugno 2019 a livello europeo. Secondo gli ultimi dati dell’ACEA, sono state immatricolate 7,9% di vetture in meno rispetto allo stesso mese del 2018 mentre nel primo semestre è stato registrato un -3,1% rispetto all’anno scorso.

Continuano i numeri negativi, quindi, per il mercato dell’auto. Le previsioni non sono positive neanche per il secondo semestre ma per avere dei dati certi bisogna aspettare i prossimi mesi.

Fca
Fonte foto: https://www.facebook.com/FCAFiatChryslerAutomobiles

Mercato Auto, numeri negativi anche per quanto riguarda FCA

La situazione difficile europea coinvolge anche Fca. Rispetto a giugno 2018 l’azienda italo-americana ha registrato un -13,5% nelle immatricolazione con la quota di mercato che è calata dal 6,4% al 6,1%. Dando uno sguardo al semestre è stato registrato una flessione del 9,5% rispetto all’anno precedente. Come successo già nei mesi precedenti, la Jeep e la Lancia vanno in controtendenza proseguendo il proprio percorso di crescita.

Nel comunicato pubblicato sul proprio profilo ufficiale, la Fca fa sapere di avere registrato un +1,7% nel semestre in Germania e un aumento del +40,4% mensile in Polonia. Nello stesso Paese nei primi sei mesi è stato registrato un +11,7%.

Per quanto riguarda le Jeep, le vendite sono state cresciute dell’1,5% a giugno e del 9% in Italia. Bene anche i dati Lancia con un +7,6% a giugno e un +27,4% nel semestre.

Dati che confermano un periodo non semplice per quanto riguarda il mercato delle auto. Il mese di giugno, a livello europeo, ha fatto registrare un calo con FCA che ha confermato questa tendenza. L’azienda italo-americana ha avuto un -13,5% mensile anche Jeep e Lancia continuano nella loro crescita. La speranza resta quella di riuscire a ‘cambiare marcia’ nei prossimi mesi anche se l’obiettivo non sarà semplice.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/FCAFiatChryslerAutomobiles


Amazon nel mirino della Commissione dell’UE: aperta un’indagine

Formula 1, dal 2021 si cambia: tutte le novità