Donnarumma vuole rimanere al Milan: cambiano le strategie di mercato dei rossoneri

Il portiere rossonero, Gianluigi Donnarumma, è fortemente intenzionato a rimanere al Milan. D’altro canto, in via Aldo Rossi non sono pervenute offerte irrinunciabili.

Alla fine Gianluigi Donnarumma dovrebbe continuare a difendere la porta del Milan.

La volontà del numero 99 rossonero

Come riporta calciomercato.com, il portiere di Castellammare di Stabia si è presentato nella giornata di venerdì nel centro sportivo rossonero per sottoporsi ai primi test fisici. L’intenzione di Donnarumma è quella di rimanere al Milan. Una decisione presa in accordo con la famiglia, di cui sono a conoscenza i Raiola e la dirigenza di via Aldo Rossi.

Gianluigi Donnarumma
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Nessuna offerta concreta

Se Donnarumma vuole rimanere in rossonero, il Milan a sua volta prende atto del fatto che per il classe ’99 non sono pervenute offerte soddisfacenti. Il Psg si è fatto avanti, mettendo sul piatto il cartellino del pari-ruolo Areola più 20 milioni cash. Proposta rispedita al mittente, in quanto il Diavolo – nel caso – vuole monetizzare al massimo la cessione dell’azzurro.

Quali cessioni?

Il Milan, d’altro canto, dovrà operare qualche cessione per iniziare il rientro nei parametri della Uefa nell’ambito del Fair Play Finanziario. L’anno in più “barattato” con l’esclusione dalle coppe rende non strettamente necessaria la cessione di Donnarumma. E così, è più probabile che i rossoneri possano fare cassa con i vari Ricardo Rodriguez, Laxalt, Kessié, Calhanoglu, Castillejo e uno tra Cutrone e André Silva.

Donnarumma, contratto e rinnovo

Se Gigio resterà ancora al Milan, i rossoneri potranno contare su un estremo difensore giovane e con già 164 gettoni. Alle sue spalle c’è sempre un certo Reina, oltre al baby Plizzari. La questione più importante riguarda però il contratto del portiere campano. Quando nel 2017, al termine del braccio di ferro tra Mirabelli e Raiola, si è trovato l’accordo sulla base di sei milioni di ingaggio, il contratto di Donnarumma è stato prolungato al 2021. Pertanto, per evitare il precedente, in via Aldo Rossi dovranno prendere accordi con l’entourage del giocatore per prolungare la scadenza e proteggere il patrimonio rossonero.

ultimo aggiornamento: 07-07-2019

X