Caccia aperta al difensore centrale in casa Milan: la priorità resta Merih Demiral. La palla passa alla Juventus che deve ancora riflettere sul suo ruolo

Il Corriere dello Sport, nell’edizione odierna, si sofferma sulle priorità di mercato del Milan. L’arrivo ormai a un passo di Bennacer sistema il problema del vertice basso del centrocampo rossonero: quello probabile di Angel Correa, invece, dà a Giampaolo una alternativa assai importante come spalla di Piatek in attacco. Resta invece da colmare un tassello in difesa: Romagnoli e Musacchio, al momento, sono gli unici due abili e arruolabili, considerando il recupero dall’infortunio di Caldara. Urge un quarto elemento: il Milan lo ha individuato in Merih Demiral.

Il Milan vuol fare all in su Demiral: la Juve ci pensa

Per il trio Boban-Maldini-Massara l’indiziato numero uno a ricoprire il ruolo di difensore centrale nel nuovo Milan è il turco ex Sassuolo Merih Demiral. I neroverdi avevano prelevato il giocatore classe ’98 dall’Alanyaspor nella scorsa finestra di gennaio: il suo impatto con il calcio italiano è stato ottimo, tanto da convincere la Juventus a giocare d’anticipo sulle rivali, scucendo 18 milioni e aggiudicandosi il difensore.

Il Milan, facendosi forza del fatto che Demiral è chiuso da De Ligt, Chiellini, Bonucci e Rugani, sta cercando di imbastire una trattativa con la Juventus per avere il calciatore. La situazione non è né facile né fluida, considerando come i bianconeri debbano ancora riflettere sul suo ruolo in squadra.

Green Pass obbligatorio, le regole dal 15 ottobre

Merih Demiral
Fonte foto: https://www.facebook.com/merihdemiral/

Juventus, quale ruolo per Demiral?

Se da una parte infatti è vero che il giovane difensore possa essere chiuso a lungo da calciatori più esperti e dal “pedigree” migliore, c’è da dire come però alcune situazioni potrebbero aiutarlo a trovare spazio. Rugani, infatti, non ha mai convinto fino in fondo. Chiellini, anche per questioni anagrafiche, ha spesso acciacchi fisici. Così facendo, le porte della titolarità potrebbero clamorosamente spalancarsi per l’ex Sassuolo.

Il Milan ha tentato un primo approccio, con la Juventus che avrebbe chiesto addirittura 35 milioni. L’affare a queste cifre non sarebbe fattibile: le alternative sarebbero quelle di Lovren (Liverpool), Upamecano (Lipsia) e Todibo (Barcellona).

Juventus milan

ultimo aggiornamento: 23-07-2019


Milan: visite mediche per André Silva, firma col Monaco a un passo

Inter, Dzeko sì, sfuma Lukaku. A meno che…