Mercato: il Milan segue Mykolenko. Lo raccomanda Sheva

Mercato: il Milan segue Mykolenko. Lo raccomanda Sheva

Il Milan si fionda sul gioiellino (classe ’99) della Dinamo Kiev Vitalii Mykolenko. Il terzino sinistro è consigliato da Sheva: ecco quanto costa

In casa Milan si sondano varie piste per rafforzare la squadra. Il binomio dell’investimento perfetto, per la società di Gazidis, è senza dubbio rappresentato da due aggettivi: giovane e poco costoso. Da questo punto di vista un calciatore come Vitalii Mykolenko, classe 1999 della Dinamo Kiev, potrebbe rappresentare un grande affare. Colui che lo “raccomanda”, fra l’altro, rappresenta una certezza assoluta per i colori rossoneri: si tratta infatti di Andryi Shevchenko, attuale selezionatore della nazionale ucraina e profondamente legato alla squadra della capitale.

Di Marzio: “Mykolenko può arrivare al Milan per 7 milioni”

Secondo quanto raccolto da giornalista Gianluca Di Marzio, tra i massimi esperti di calciomercato in Italia, il Milan sarebbe sulle tracce del ragazzo già da diversi mesi. Si sarebbe parlato di Mykolenko anche nell’incontro di ieri a Casa Milan con il procuratore Daniele Piraino, agente tra gli altri di Amadou Diawara.

Come specificato anche dal giornalista di Sky Sport Alessandro Sugoni, è stato proprio Sheva a segnalare al Milan il giovane talento: lo stesso selezionatore, fra l’altro, sta puntando forte su Mykolenko, partito sempre titolare in tutte e quattro le partite di qualificazione a Euro 2020.

Ucraina
fonte foto https://twitter.com/FFUKRAINE

Milan, ecco chi è Vitalii Mykolenko

Nato a Cherkasy (Ucraina) il 29 maggio del 2000, terzino sinistro alto 181 centimetri, Mykolenko è già uno degli imprescindibili punti di forza della Dinamo Kiev. Cresciuto nel settore giovanile della squadra della capitale, l’esterno difensivo mancino ha totalizzato 15 incontri di campionato con 2 assist.

Grande impiego, per lui, in Europa League: sono state ben 8 le partite che lo hanno visto protagonista, con 1 gol e 2 assist a corredo. Quindi, 8 incontri e una rete realizzata nei playoff di campionato, più un match disputato in Coppa d’Ucraina. A questo vanno anche aggiunte le 5 presenze già accumulate in nazionale maggiore: niente male per un ragazzo che ha appena compiuto vent’anni.

ultimo aggiornamento: 19-06-2019

X