Mercato: il Parma cerca un portiere, piace il milanista Plizzari

Il Parma, alla ricerca di rinforzi tra i pali, segue con attenzione il classe 2000 rossonero. Il portiere, però, potrebbe rientrare anche nell’affare Sensi

Alessandro Plizzari, già da qualche anno, è considerato uno dei prodotti migliori del settore giovanile rossonero, dietro ovviamente Gianluigi Donnarumma e Patrick Cutrone. Il portierino, andato lo scorso anno a farsi le ossa a Terni, in Serie B, è rientrato in questa stagione alla base, senza però trovare spazio in prima squadra. La sua carriera potrebbe quindi proseguire altrove, in prestito o con una cessione a titolo definitivo. Sono varie le voci di mercato su di lui: le più consistenti riguardano le due squadre emiliane di Serie A.

Parma alla ricerca di un numero 1: occhi su Plizzari

I crociati hanno intenzione di rafforzare il loro pacchetto arretrato e sono in cerca di un portiere da affiancare all’attuale numero uno Luigi Sepe. Plizzari è considerato il profilo ideale da parte della dirigenza del Parma. Secondo la Gazzetta dello Sport di oggi, il club gialloblu ha fatto una richiesta ufficiale al Milan per avere il portiere in prestito.

Non è ancora arrivata una risposta da Milano, anche perché il destino del portiere ex Ternana potrebbe dipendere dall’evoluzione della trattativa per Stefano Sensi. Il Milan, infatti, ha individuato nel centrocampista classe 1995 l’innesto giusto per far fare il salto di qualità al reparto mediano della squadra guidata da Gennaro Gattuso. Il dialogo col Sassuolo però non è molto semplice: Plizzari, così potrebbe diventare una pedina di scambio per arrivare al calciatore nero-verde.

Alessandro Plizzari
Alessandro Plizzari

Milan: Plizzari in Emilia per uno tra Sensi e Duncan?

Non sarà facile arrivare a Sensi, come detto. Il patron Squinzi, infatti, valuta il suo gioiello 25 milioni di euro. Una cifra alta per le possibilità del Milan che, fra l’altro, si trova a dover rispettare le rigide regole imposte dal Fair Play Finanziario.

Plizzari, valutato dalla società rossonera 5 milioni di euro, potrebbe quindi essere inserito nell’affare, riducendo i costi complessivi dell’operazione. In caso di fallimento dell’accordo con Sensi, la stessa formula potrebbe essere replicata da Leonardo per arrivare al compagno di squadra Duncan.

ultimo aggiornamento: 10-01-2019

X