Il mercato dell’Inter di gennaio si è complicato dopo l’eliminazione dalla Champions League: colpi grossi rinviati a giugno

Il già complicato piano dell’Inter per il mercato di gennaio – se possibile – si è fatto ancora più dopo l’elimizione dalla Champions League. Il passaggio alla fase ad eliminazione diretta del massimo torneo continentale per club oltre a togliere prestigio agli dei giocatori ha privato le casse nerazzurra di una cifra molto importante che avrebbe consentito di acquistare qualche giocatore per cercare di migliorare ulteriormente la rosa.

Mercato Inter: colpi importanti rinviati a giugno

Piero Ausilio insieme al neo arrivato Beppe Marotta, dovranno dunque rivedere i propri piani per il mercato di gennaio. Nella cosidetta finestra di riparazione i due dirigenti dovranno essere abili ad operare sul mercato tenendo conto ancora dei paletti imposti dal Fair Play Finanziario.

Per questo motivo, l’Inter potrà acquistare giocatore in prestito gratuito o al massimo in prestito con diritto di riscatto, sulla scia di quanto fatto a gennaio 2018 con l’arrivo di Rafinha dal Barcellona. Formula questa che consentirebbe inoltre a Luciano Spalletti di inserire i nuovi acquisti in lista UEFA per cercare di andare il più avanti possibile in Europa League.

Giuseppe Marotta Juventus Manuel Locatelli Gonzalo Higuain
Giuseppe Marotta

Marotta-Ausilio: a giugno mani libere

L’imminente sessione di mercato sarà l’ultima in cui il club dovrà fare i conti con la rigidità del Fair Play Finanziario, potendo così da luglio avere maggiore margine di manovra. E’ proprio per questo questa maggiore libertà di manovra che i dirigenti stanno cercando di portarsi avanti con il lavoro e cercare di bloccare gli obiettivi per l’estate anticipando le concorrenti.

I nomi su cui è al lavoro la dirigenza interista sono principalmente a centrocampisti con Modric che resta il sogno di tutto l’ambiente Inter. Sempre a centrocampo attenzione ai vari Barella, Milinkovic-Savic e il giovane Tonali del Brescia. Qualcosa verrà fatto anche in attacco dove tra i partenti c’è in prima fila Ivan Perisic, mentre in difesa occhio alla situazione di Skriniar: la società vorrebbe trattenrlo ancora a lungo, ma l’interesse dei top club europei potrebbe avere la meglio.

 

Vaccino Covid, quando farlo, come prenotarsi e da chi saremo chiamati

TAG:
calcio calcio news Calciomercato Inter

ultimo aggiornamento: 13-12-2018


Europa League, Lazio-Eintracht Francoforte 1-2: rimonta tedesca all’Olimpico

Europa League, Olympiacos-Milan 3-1: impresa dei greci, eliminati i rossoneri