L’Inter non ha nessuna intenzione di cambiare i programmi sul mercato. Nel mirino della società nerazzurra restano Nainggolan e Dembélé.

MILANO – La decisione dell’UEFA non cambia i programmi dell’Inter. La società nerazzurra è al lavoro per rinforzare la rosa a disposizione di Luciano Spalletti e i paletti di Nyon non dovrebbero cambiare molto in casa nerazzurra.

Dai vertici europei hanno comunicato alla società meneghina che gli acquisti devono essere coperti economicamente dalle cessioni e il d.s. Ausilio ha già un piano in mente. Nelle prossime ore ci dovrebbero essere dei nuovi contatti con la Roma per Radja Nainggolan. I soldi per portare il belga ad Appiano Gentile dovrebbero arrivare dalla vendita di João Mario.

Luciano Spalletti e Radja Nainggolan (fonte foto https://www.facebook.com/SoloedesclusivamenteINTER/)

Situazione simile anche per Moussa Dembélé. La dirigenza è al lavoro per cercare di piazzare alcuni giovani a titolo definitivo. Gli introiti che arriveranno da queste cessioni potrebbero essere riutilizzati per l’acquisto del centrocampista in uscita dal Tottenham.

Mercato Inter, Bruno Fernandes sempre nel mirino

L’Inter non abbandona neanche la pista Bruno Fernandes. Il centrocampista portoghese piace molto alla dirigenza nerazzurra che nelle prossime settimane potrebbe decidere di affondare il colpo e portarlo alla corte di Spalletti. Il motivo? Lo status di parametro zero. Il lusitano ha rescisso il contratto con lo Sporting Lisbona per i noti problemi societari della sua ormai ex squadra.

Di seguito il video con alcune giocate di Moussa Dembélé

fonte foto copertina https://twitter.com/Nerazzurri_Ale

TAG:
calcio news Inter

ultimo aggiornamento: 14-06-2018


Milan, nuovo assalto a Meyer

Panchine Serie A, il puzzle si è completato: ecco tutti gli allenatori