Mercato Inter, in arrivo una nuova rivoluzione sulle fasce

Nel prossimo mercato estivo l’Inter si prepara ad una nuova rivoluzione di terzini: l’unico sicuro del posto è Kwadwo Asamoah

Nonostante ci sia un mercato invernale ancora tutto da vivere, in casa Inter si pensa acnhe al mercato estivo. Il duo dirigenziale Ausilio-Marotta a fine stagione potrebbe metter in atto una nuova rivoluzione di terzini, con il solo Kwadwo Asamoah che farebbe parte della batteria difensiva nella prossima stagione.

Vrsaljko, D’Ambrosio e Dalbert: permanenza a rischio

Se il ghanese sembra l’unico sicuro di vestire la maglia nerazzurra nella prossima stagione per motivi diversi Vrsaljko, D’Ambrosio e Dalbert potrebbero invece salutare la Milano nerazzurra. Il terzino croato, arrivato in prestito dall’Atletico Madrid, è in dubbio permanenza sia per quanto riguarda l’importo per riscattarlo (17,5 milioni di euro) e sia soprattutto per i diversi problemi fisici che lo hanno tenuto fuori lontano dal campo nella prima parte di stagione.

Dalbert, al contrario del suo compagno di reparto solo in questa stagione ha fatto vedere sprazzi di buone qualità, ma per la società non è considerato incedibile. A volere il brasiliano in estate è stato il Monaco che però ha dovuto fare i conti con il muro alzato dall’Inter. Nella prossima estate un suo addio è più probabile anche in virtù del fatto che il suo valore a bilancio è dimunuito e questo consente all’Inter di abbassare le richieste. Danilo D’Ambrosio, diventato ormai un senatore dello spogliatoio nerazzurro, continua a garantire un rendimento costante e qualora arrivasse l’offerta giusta potrebbe lasciare Appiano Genitile.

Sime Vrsaljko
fonte foto https://www.facebook.com/simev2/

Rivoluzione terzini: tre i profili seguiti

Se tre i terzini saluteranno l’Inter altrettanti dovranno essere inseriti in rosa. I nomi al vaglio di Piero Ausilio e Beppe Marotta sono quelli di Emerson Palmieri del Chelsea, Matteo Darmian del Manchester United e Biraghi della Fiorentina.

I primi due hanno una valutazione accessibile alle esigenze del club di Corso Vittorio Emanuele con l’ex granata che potrebbe liberarsi a parametro zero se non verrà esercitata la clausola per il rinnovo del contratto di un anno. L’ex difensore giallorosso, sta trovando poco spazio con Maurizio Sarri e questo potrebbe consentire ai nerazzurri di strappare condizioni economiche favorevoli.

Diverso il discorso per quanto riguarda il giocatore della Fiorentina, che è valutato tra i 15 e i 20 milioni di euro. Il profilo di Biraghi è seguito con particolare attenzione anche in vista della lista UEFA: il terzino è cresciuto nel settore giovanile nerazzurro e questo consentirebbe alla Beneamata di colamre una lacuna avuta in questa stagione.

ultimo aggiornamento: 09-01-2019

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures
X