Mercato Milan: Bakayoko, riscatto solo in caso di Champions

Da corpo estraneo a elemento fondamentale per il Milan di Gattuso. E’ questa la parabola di Bakayoko, il cui riscatto è però legato ai risultati

Fino a metà ottobre era senza dubbio considerato come l’emblema del fallimento del mercato estivo rossonero. Adesso, probabilmente, è da ritenerlo come l’acquisto più azzeccato. Il riferimento non può che essere a Tiemoué Bakayoko, mediano francese ex Monaco, attualmente in prestito dal Chelsea fino al prossimo giugno. L’ambientamento è stato duro ma, dopo aver preso misure e confidenza, il centrocampista di rottura transalpino è diventato una pedina basilare nello scacchiere di Gattuso. Come per Higuain, anche nel suo caso il futuro è legato al raggiungimento del quarto posto.

Gazzetta: il Milan vuole riscattare Bakayoko, ma…

Per far diventare Bakayoko un giocatore al 100% rossonero, il Milan dovrebbe versare a fine anno nelle casse del Chelsea qualcosa come 35 milioni di euro. Una cifra importante, se aggiunta ai 5 milioni di prestito oneroso già spesi per lui.

Somma che il Milan, come già ribadito da Leonardo, potrà spendere solo nel caso in cui arrivi la qualificazione alla prossima edizione della Champions League. In quel frangente, la società di via Aldo Rossi potrà prendere in considerazione la possibilità di riscattare anche il Pipita Higuain.

Tiemoue Bakayoko
fonte foto https://twitter.com/punto_milan

Mercato di gennaio: il Milan vuol essere protagonista

Nuovi acquisti si rendono però necessari per permettere al Milan di raggiungere il prestigioso obiettivo. Il direttore tecnico rossonero Leonardo dovrà essere astuto e cercare di portare a Milanello colpi di spessore a prezzo da saldo.

Cosa non facile da ottenere: il mercato di gennaio, infatti, è breve e insidioso. Servono un centrocampista e una punta, per dare a Gattuso le necessarie alternative in una rosa dai numeri non ampi. I riscatti di Bakayoko e Higuain, indirettamente, dipenderanno anche dai giusti colpi effettuati in questa finestra di compravendite invernale.

ultimo aggiornamento: 04-01-2019

X