Mercato Milan: Bonaventura in scadenza, la Fiorentina lo punta

Mercato Milan: Bonaventura in scadenza, la Fiorentina lo punta

Il quotidiano toscano La Nazione riporta l’interesse della Fiorentina per il centrocampista del Milan Bonaventura, in scadenza a giugno

Jack Bonaventura, dopo un anno terribile, sta finalmente tornando a riprendersi il Milan. Il suo esordio da titolare in stagione era avvenuto a fine ottobre, in quella trasferta a Genova che, pur vittoriosa, aveva segnato la fine del breve interregno rossonero di Marco Giampaolo. Quindi, con l’avvento di Pioli, il numero 5 rossonero era stato gestito e centellinato. Questo fino all’appuntamento contro il Napoli. Nel match di sabato scorso il tecnico (complice la squalifica di Calhanoglu) ha dato via libera al jolly milanista, piazzandolo in attacco a sinistra. Il suo impatto è stato ottimo, dato che la rete del definitivo 1-1 con i partenopei porta la sua firma. Nonostante ciò, la situazione di Bonaventura in rossonero è ancora tutta da scrivere. Il suo contratto scade infatti il prossimo giugno e ancora non si è giunti a una decisione. Nel frattempo, la Fiorentina comincia a sondare il terreno.

Milan, occhio alla Fiorentina: idea Bonaventura a parametro zero

La notizia è stata riportata nell’edizione odierna del quotidiano toscano La Nazione. Secondo quanto raccolto dalla redazione sportiva del giornale, la Fiorentina sarebbe infatti interessata a stringere un accordo con Bonaventura a partire dal prossimo luglio. La situazione contrattuale di Bonaventura, infatti, è in bilico. Il contratto col club di via Aldo Rossi scade tra sette mesi e, nonostante i contatti tra Maldini e il procuratore Raiola, non si è ancora giunti a un accordo per il prolungamento.

Bonaventura

Serve un’accelerata nelle trattative

Lo stesso Jack Bonaventura, interpellato sull’argomento, ha sempre evitato la discussione, glissando. Ci sono dunque prove tecniche di accordo tra il calciatore e la società viola? Il regolamento dice che soltanto dal prossimo febbraio il giocatore sarà libero di parlare con chi vuole. Il tempo però stringe. Se il Milan vuole evitare di perdere uno dei suoi ultimi totem dovrà accelerare nelle trattative.

ultimo aggiornamento: 29-11-2019

X