Mercato di secondo piano senza Champions. E via un big

Solo con l’accesso alla massima competizione europea per club i rossoneri potrebbero permettersi di investire su calciatori di primissimo livello.

Milan, Champions League sogno ancora possibile. I rossoneri hanno a disposizione tre partite per provare a centrare il prestigioso obiettivo fissato a inizio stagione dai vertici del fondo Elliott. Come evidenzia l’edizione odierna del quotidiano Tuttosport, la partecipazione alla massima competizione europea per club è di vitale importanza per il mercato estivo della società milanista.

Il direttore tecnico Leonardo e il suo braccio destro, Paolo Maldini – a prescindere da chi sarà il nuovo allenatore – dovranno intervenire pesantemente per tappare le falle della rosa, in primis a centrocampo e sugli esterni d’attacco. L’ostacolo, ovviamente, è di natura economica.

I vertici di via Aldo Rossi, infatti, hanno messo nel mirino diversi giocatori (dal brasiliano Everton al francese Allan Saint-Maximin, dal blaugrana Malcom all’ex Gerard Deulofeu), tutti con valutazioni abbondantemente sopra i 30 milioni di euro. Già con la Champions (e i suoi 50 milioni garantiti dall’accesso alla fase a gironi) dovranno essere fatti i conti al centesimo, figuriamoci senza. Sarebbe un enorme problema.

Christophe Galtier Champions Leonardo Ivan Gazidis Paolo Maldini
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan

Milan, Champions fondamentale per le sorti del club

In caso di mancato raggiungimento del quarto posto, l’amministratore delegato Ivan Gazidis dovrebbe fare un po’ di finanza creativa per ridurre il pesante passivo di bilancio. Prima degli acquisti, dunque, il Milan dovrebbe effettuare delle cessioni, provando a mettere a referto delle importanti plusvalenze. I rossoneri, inoltre, potrebbero essere costretti a sacrificare almeno un big (Alessio Romagnoli?).

Mai come stavolta il piazzamento finale in campionato può incidere sulle sorti del club. Perché con la Champions il futuro avrebbe tutto un altro spessore (molto più ricco e ambizioso). Tre partite per sperare, tre partite per tornare a sentirsi grandi.

Ecco le immagini di Milan-Bologna 2-1, ultimo successo della squadra di Gattuso:

ultimo aggiornamento: 09-05-2019

X