Mercato Milan: Gerard Deulofeu, l'affare si complica...

Mercato Milan: Deulofeu, l’affare si complica…

La trattativa per riportare lo spagnolo a Milano è in salita, come conferma Gianluca Di Marzio. Gli ultimi scenari

Milan-Delofeu? Al momento la risposta è “ni”. La trattativa tra Milan e Watford, nata quasi come una boutade nei giorni scorsi, ha invece preso improvvisamente corpo, diventando per i rossoneri una possibilità reale. Gennaro Gattuso, infatti, ha espresso alla dirigenza il desiderio di veder potenziato il reparto degli esterni offensivi, vista anche la scarsa vena di Calhanoglu in stagione. Serve velocità e fantasia, oltre a piedi buoni in grado di poter duettare con Piatek o Cutrone. Gerard Deulofeu potrebbe essere la mossa giusta per la società di via Aldo Rossi, ma le difficoltà per arrivare a una felice conclusione sono molte.

Milan-Deulofeu: il Watford vuole subito 25 milioni

L’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio, su Sky Sport, ha analizzato la situazione, affermando come le possibilità di vedere il catalano a Milano stiano diminuendo. “Lui tornerebbe subito, ma non può decidere da solo il suo destino. Il Watford non ha dato aperture al prestito e vuole 25 milioni di euro più bonus“.

Se il Milan entro domani (oggi per chi legge, ndr) non si presenta con questa offerta concreta, Deulofeu rimane lì, perché il Watford dovrebbe trovare un sostituto e l’offerta non è ancora arrivata. I rossoneri, quindi, continuano a muoversi cercando profili alternativi“.

Gerard Deulofeu Milan

Milan, prossime ore decisive per Deulofeu

L’affare potrebbe arrivare a una svolta positiva soltanto se il Milan, nelle prossime ore, decidesse di andare incontro alla volontà del club inglese. Non sarà comunque facile, dato che la società ha già investito molto su Paquetà e Piatek.

Con Ferreira Carrasco sempre più lontano, ormai in orbita Inter, sembra Arnaut Dajuma Groeneveld l’unica reale alternativa al ritorno di Deulofeu a San Siro. Anche nel caso del calciatore belga del Bruges ci sono delle perplessità, legate più che altro alla tenuta fisica dell’ala classe 1997, reduce da un infortunio alla caviglia.

ultimo aggiornamento: 29-01-2019

X