Milan, Donnarumma tenta la Roma. Intanto Magni se ne va…

Monchi non è convinto da Gianluigi Donnarumma, l’ipotesi trasferimento slitta (ma non salta).

Resta ancora un mistero il futuro del giovane portiere Gianluigi Donnarumma. Resterà a Milano a difendere la porta dei rossoneri anche il prossimo campionato o presto lo vedremo protagonista con altri colori? Il suo procuratore al momento non parla a riguardo, forse per evitare ulteriori stress a livello psicologico nel ragazzo, impegnato nell’esame finale di maturità. Nelle ultime ore pare che la Roma, in particolare Monchi, abbia rifiutato per i giallorossi l’opzione Donnarumma.

Il portiere di certo non dispiace a Trigoria ma l’eccessivo prezzo del Milan per il suo cartellino, fa crollare ogni possibile trattativa. Allison potrebbe a breve lasciare Roma e la dirigenza vorrebbe un portiere di livello in sostituzione al brasiliano, ma senza un investimento troppo dispendioso.

Monchi
Monchi

L’ingaggio è troppo elevato, l’unica opzione è l’estero

Un altro problema da non sottovalutare nella ipotetica cessione del ragazzo è lo stipendio. I 6 milioni a stagione che attualmente percepisce a Milano, difficilmente li riceverebbe da altre società eccetto un club di livello estero. Dunque, in via Aldo Rossi si lavora per trovare una soluzione finale per il suo futuro. Nel frattempo il suo preparatore ufficiale è cambiato. Alfredo Magni lascerà a breve la guida a Valerio Fiori, al Milan da giocatore per 9 anni.

L’esperienza non manca all’ex calciatore e speriamo possa insegnare qualcosa in più a Gigio e farlo tornare a livelli altissimi come eravamo abituati. Di certo la fine della collaborazione con Magni rappresenta una grave perdita per i rossoneri alla luce dei risultati ottenuti negli ultimi anni.

Di segui il video pubblicato dal Milan sul gol più bello della stagione 2017-2018: è testa a testa tra Cutrone e Suso.

Iscriviti alla Newsletter:

Acconsento all’invio di newsletter di Delta Pictures

ultimo aggiornamento: 29-06-2018

Matteo Rivarola

X