Mercato Milan, André Silva verso la permanenza in rossonero

Milan, futuro ancora incerto per André Silva

Milan, André Silva resta o parte? Il giallo del portoghese continua mentre il tempo per il mercato stringe.

André Silva, via la maglia numero 9 ed ecco che arriva il gol contro il Barcellona che regala al Milan la sua unica vittoria in ICC, vittoria arrivata molto probabilmente nella peggior partita disputata dai ragazzi di Gattuso, decisamente più belli e concentrati contro Manchester United e Tottenham. Ma questo è il calcio.

Il peso delle aspettative su André Silva

Ma il calcio è anche quel peso sulle spalle che sembra piegare e schiacciare chi lo porta. È il caso della numero 9 del Milan che dopo Filippo Inzaghi ha visto cadere attaccanti del calibro di Fernando Torres, tanto per citare uno dei nomi più altisonanti. La responsabilità di chiamarsi bomber e la difficoltà del calcio italiano hanno giocato un brutto scherzo anche al giovanissimo André Silva, arrivato a Milano circondato da grandissime aspettative, definitivamente deluse intorno alla metà del campionato, quando alla voce gol nella classifica dei marcatori della Serie A c’era scritto ancora zero.

André Silva
André Silva (fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan/)

Calcio estivo e 69: la ricetta per scrollarsi il peso del Milan di dosso

L’estate di André Silva è stata di fatto un’estate all’insegna delle voci di mercato. Inizialmente sembrava dovesse rimanere al Milan, poi si è parlato di uno scambio tra il portoghese Falcao, poi è arrivato Leonardo che ha portato a Milanello Gonzalo Higuain, uno abituato a indossare maglie pesanti. La sensazione a questo punto è che  André Silva possa adesso continuare a lavorare in un ambiente con molte meno pressioni che possa permettergli di giocare il suo calcio, un calcio leggero, rapido, tecnico, dove si azzarda un dribbling in più per lo spettacolo e per il gusto di giocare a pallone.

Il gol contro il Barcellona ovviamente non dice nulla del possibile stato psico-fisico di un ragazzo che è arrivato a Milano per sorprendere e invece ha deluso profondamente e si è ritrovato in panchina anche con il suo Portogallo in occasione dei Mondiali di Russia, nonostante le parole di Cristiano Ronaldo.

André Silva, una cessione non impossibile

In occasione della sua conferenza stampa di presentazione, Leonardo è stato abbastanza chiaro su André Silva: è un giocatore sul quale il club vorrebbe scommettere a patto che sia disposto a fare anche panchina. Non è lui il primo nome nella gerarchia ma un buon minutaggio potrebbe collezionarlo anche lui, molto dipenderà dal suo rendimento nelle occasioni in cui sarà chiamato in causa. La palla passa ora al giocatore che ha di fronte due scelte: o continuare a crescere nel campionato italiano o lasciare tutto e andare in Francia o in Spagna, dove già ad oggi potrebbe essere uno dei protagonisti.

fonte foto https://www.facebook.com/ACMilan

ultimo aggiornamento: 06-08-2018

X