Mercato Milan: Ivan Strinic nel mirino di due squadre

Mercato Milan: Ivan Strinic nel mirino di due squadre

Il Milan deve risolvere la situazione di affollamento a sinistra: anche Ivan Strinic, dunque, sembra candidato a lasciare la società rossonera

Ivan Strinic potrebbe lasciare il Milan senza aver mai giocato una partita ufficiale. Sarebbe una vicenda quasi paradossale, ma non molto lontana dall’avverarsi. Strinic, infatti, era arrivato lo scorso anno da svincolato dopo l’esperienza alla Sampdoria e, soprattutto, sulla scia di un grande Mondiale che aveva visto la sua Croazia giungere fino alla finale con la Francia.

TMW: Spal e Nizza sulle tracce di Ivan Strinic

Il terzino destro sembrava il classico colpo d’esperienza in grado di arricchire un reparto in cui c’era già Rodriguez a fungere da titolare. Le cose, però, non sono andate così. I problemi cardiaci riscontrati la scorsa estate lo hanno costretto a un lungo stop che, nei fatti, lo hanno tolto dal radar di Gennaro Gattuso. La preparazione con mister Giampaolo procede bene e Strinic ha anche giocato in alcune amichevoli. La corsia di sinistra però è piena e, dopo l’arrivo di Theo Hernandez, il suo nome è finito nella casella dei cedibili.

Secondo quanto riportato dal portale Tuttomercatoweb, sarebbero al momento due le squadre interessate al terzino ex Dnipro e Napoli. Si tratterebbe della Spal e, in Ligue 1, del Nizza. I ferraresi, allenati anche quest’anno da Leonardo Semplici, hanno la necessità di sostituire al meglio l’infortunato Fares: Strinic farebbe al caso loro. L’esperienza al Nizza, invece, costituirebbe una novità assoluta per il calciatore.

Empoli-SPAL
fonte foto https://twitter.com/spalferrara

Milan, la corsia sinistra si svuota: Strinic in partenza?

La cessione permetterebbe al Milan di sgravarsi di un ingaggio comunque significativo, guadagnando anche qualcosa da investire nel mercato in entrata. Al momento, è bene chiarirlo, non ci sono stati passi avanti concreti da parte di nessuna delle due squadre. La possibilità che tutto si definisca entro il 2 settembre, però, esiste e sembra alta.

ultimo aggiornamento: 20-08-2019

X