Mercato Milan: Leonardo prova l’assalto a Malcom

Il direttore tecnico del Milan cerca di arricchire la squadra di talenti brasiliani. Dopo Paquetà, potrebbe essere il turno del blaugrana Malcom. Le ultime

Milan-Malcom: si può. Sono queste le prime indiscrezioni che trapelano dalla Catalogna, dove si è instaurato un vero e proprio filo diretto per provare a portare in rossonero il talento brasiliano, arrivato la scorsa estate in blaugrana dal Bordeaux. La talentuosa ala destra, classe 1997, era promessa sposa della Roma: il blitz del Barça, però, ha fatto cambiare destinazione al giocatore, acquistato nel luglio del 2018 per la cifra di 41 milioni di euro. L’allenatore Valverde, nel corso di quest’anno, gli ha concesso ben poco spazio: il Milan, alla ricerca di esterni d’attacco, ha puntato i fari addosso all’ex Corinthians. Ecco come.

Gazzetta: il Milan tenta Malcom con un’operazione “alla Rafinha”

Il limite principale della società rossonera, nella prossima sessione di mercato, sarà quella di operare seguendo i rigidi dettami imposti dalla Uefa sul Fair Play Finanziario. I rossoneri, quindi, sono alla ricerca di operazioni i cui pagamenti possano essere dilazionati nel tempo: una strategia simile a quella che, ad esempio, ha portato Rafinha all’Inter due anni fa.

Secondo quanto raccolto dalla Gazzetta dello Sport, Leonardo tenterà dunque di convincere il Barcellona a una cessione in prestito, con un diritto di riscatto fissato però a un prezzo molto alto. Il sito brasiliano Globoesporte ha aggiunto informazioni preziose sulla vicenda: la settimana prossima, l’agente di Malcom andrà a Barcellona per convincere la dirigenza catalana della bontà dell’offerta di Leonardo.

Lorenzo Pellegrini Leonardo Maldini Milan Everton Deulofeu
Fonte foto: https://www.facebook.com/ACMilan/

Milan, le cifre stagionali di Malcom

Malcom Filipe Silva de Oliveira, nato a San Paolo il 26 febbraio del 1997, mancino di piede e ala sinistra brevilinea (alto 171 cm.) è approdato al Barcellona lo scorso 24 luglio 2018. Per lui, in attacco, c’è stato ben poco spazio. Sono soltanto 12 le presenze in Liga, arricchite da 1 gol e 2 assist. IN Copa del Rey sono invece giunti 2 gol in 5 incontri: una rete, all’Inter, è invece il bottino del brasiliano in Champions League.

ultimo aggiornamento: 26-04-2019

X