Mercato: Milan su Demiral, ma c'è la concorrenza della Premier

Mercato: Milan su Demiral, ma c’è la concorrenza della Premier

Demiral è l’idea numero uno del Milan per rinforzare la difesa: sul difensore turco, però, ci sono anche due big di Premier League. La situazione

Il mercato di gennaio sarà fondamentale per il Milan. Mentre Stefano Pioli proverà infatti a far decollare la squadra in campionato con i calciatori già a disposizione, la dirigenza tenterà di arricchire la rosa con quei profili che sembrano necessari. Tra centrocampo e attacco, ad esempio, manca un giocatore d’esperienza: una guida, in grado di imporsi nei momenti di difficoltà. Anche in difesa, però, potrebbe esserci la necessità di intervenire. Il reparto fa acqua da tutte le parti, con Duarte e Musacchio che non danno garanzie. Le condizioni di Caldara, poi, sono un rebus: è per questo che il Diavolo ha in mente di dare l’assalto a Merih Demiral della Juventus.

Milan, piace Demiral: occhio alle offerte dalla Premier

Secondo quanto raccolto dal quotidiano Tuttosport, il Milan non ha mai accantonato la pista Demiral. Maldini aveva provato a insidiare la Juve quando il calciatore era ancora al Sassuolo: anche dopo l’acquisto da parte dei bianconeri (per 18 milioni di euro), il direttore tecnico aveva provato a trattare il difensore turco, senza risultati.

Adesso si tenta un nuovo assalto. Il Diavolo, però, dovrà guardarsi dalle insidie provenienti dai club di Premier League. Arsenal e Manchester United, infatti, sono sulle tracce del centrale: i Gunners, in particolare, sarebbero pronti a offrire 40 milioni di euro.

Merih Demiral mercato
fonte foto https://www.facebook.com/Juventusfcita/

Le cifre di Demiral in stagione

Da quando, a luglio – racconta Tuttosport – si è trasferito alla Juventus il difensore turco può vantare più presenze con la Nazionale che con la squadra bianconera: cinque partite di qualificazione in cui il ct Senol Gunes ha sempre fatto affidamento sullo juventino, senza mai sostituirlo, mentre Maurizio Sarri lo ha utilizzato una sola volta, a settembre in campionato 90 minuti contro il Verona. Poi l’ex Sassuolo è scomparso dal campo, superato nelle scelte del tecnico bianconero da Daniele Rugani.

ultimo aggiornamento: 16-11-2019

X