Mercedes cerca il successore di Hamilton: spunta forte il nome di Vettel
Vai al contenuto

Direttore: Alessandro Plateroti

Mercedes cerca il successore di Hamilton: spunta forte il nome di Vettel

Sebastian Vettel

Mercedes, le parole di Toto Wolff e le opzioni in campo, da Vettel a giovani talenti come Antonelli. Chi è in pole.

La Mercedes non ha fretta di nominare il successore di Lewis Hamilton, che dalla prossima stagione sarà al volante per la Ferrari. Toto Wolff, team principal della scuderia, ha rivelato a Suzuka, in occasione del Gran Premio del Giappone, la strategia del team: “Non è una cosa che abbiamo intenzione di fare nelle prossime settimane. Il mercato dei piloti è molto dinamico“. Come ripreso da Sport Mediaset.

Bonus 2024: tutte le agevolazioni

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel

Le opzioni sul tavolo della Mercedes

Nonostante la tentazione di chiudere presto il cerchio, Wolff sottolinea l’importanza di mantenere flessibilità e apertura: “Alcuni dei più bravi stanno per firmare per altre squadre. Vogliamo continuare a discutere e tenere aperte le opzioni, ma in questa fase è troppo presto per impegnarsi con un pilota.

Ritorni e nuove scoperte

Il ritiro di Sebastian Vettel dal mondo delle corse nel 2022 non ha fatto altro che accrescere il fascino di un suo possibile ritorno, soprattutto per sostituire una figura carismatica come Hamilton. Wolff non esclude questa ipotesi: “Sebastian è una persona che non si può mai scartare. Il suo curriculum è fenomenale e a volte prendersi una pausa è utile anche per rivalutare ciò che è importante per te e trovare la tua motivazione.

Hamilton stesso ha approvato l’idea di un ritorno di Vettel, descrivendolo come “un’opzione straordinaria” per la Mercedes. Oltre a Vettel, la lista dei possibili candidati include il giovane pilota italiano di F2 Kimi Antonelli e Mick Schumacher, figlio del leggendario Michael Schumacher.

Wolff rimane entusiasta all’idea di valutare le potenzialità di Antonelli: “È un nostro pilota da tempo e siamo ansiosi di vedere cosa è in grado di fare in una vettura di Formula Uno. Gli faremo provare per prima una monoposto più datata, per dargli modo di capire le differenze.

Riproduzione riservata © 2024 - NM

ultimo aggiornamento: 5 Aprile 2024 19:09

Fabio Quartararo e Yamaha: arriva il rinnovo

nl pixel