Il leader della Lega Matteo Salvini infiamma la discussione sul Mes e attacca il governo: “È un pericolo per l’Italia”.

Matteo Salvini infiamma il dibattito sul Mes e punta il dito contro Gualtieri, contro il Pd e contro il governo tutto, accusato di tutelare gli interessi della Troika e non quelli degli italiani.

Matteo Salvini
Roma 10/09/2019 – voto sulla fiducia al Governo / foto Samantha Zucchi/Insidefoto/Image nella foto: Matteo Salvini

Mes, Salvini contro il governo: “Mette in pericolo l’Italia”

Le dichiarazioni di Salvini arrivano dopo la notizia de il Sole 24 Ore, secondo cui Gualtieri, in occasione dell’ultimo Cdm, si sarebbe detto favorevole al ricorso al Mes. Non saremmo di fronte a una novità. Il Partito democratico, così come Italia Viva, in diverse occasioni hanno chiesto l’attivazione del fondo o almeno si sono schierati a favore. Il tutto con la sponda esterna di Forza Italia.

Pur di rifilarci il Mes come pretende il suo Pd, il ministro Gualtieri parla di problemi di cassa per l’Italia. Dopo mesi di lockdown cosa si aspettava? Quello di Gualtieri è un pessimo segnale per i mercati e un’assurdità dopo i successi delle ultime aste dei Btp. Anziché gli italiani, il Pd tutela gli interessi della Troika. Questo governo mette in pericolo l’Italia“.

Di seguito il post condiviso da Matteo Salvini sulla propria pagina Facebook.

“De Luca indegno, si occupi della salute dei campani”

Come riferito dall’Ansa, Salvini è tornato a parlare anche del Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, finito al centro delle polemiche per alcune sue dichiarazioni sui morti a Milano e a Bergamo.

“Invece di ridere dei morti, l’indegno De Luca si occupi della salute dei campani […]. La Campania è prima tra le regioni del Sud per crescita dei contagi – aggiunge – e ultima in Italia per numero di tamponi

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
evidenza Matteo Salvini Mes politica primo piano Ultima Ora

ultimo aggiornamento: 24-07-2020


La rincorsa ai soldi del Recovery fund. Tutte le tappe per l’assegnazione dei fondi

Zingaretti favorevole alla proroga dello stato di emergenza