Il messaggio di Papa Francesco sui migranti: “La pandemia ci ha ricordato come siamo tutti sulla stessa barca”.

ROMA – Nuovo messaggio di Papa Francesco sui migranti. “Prima di tutto conoscere per comprendere – ha scritto il Pontefice nella missiva – perché i migranti e sfollati non sono numeri, sono persone e se le incontriamo arriveremo a conoscerle fino a comprendere che quella precarietà che abbiamo sperimentato con sofferenza a causa della pandemia è un elemento costante nella vita degli sfollati“.

Papa Francesco: “La pandemia ha riempito le nostre strada di un silenzio drammatico”

Il Pontefice nel messaggio si è soffermato anche sulla pandemia: “Ha riempito le nostre strade di un silenzio drammatico e inquietante, che però ci ha offerto l’occasione di ascoltare di grido di chi è più vulnerabile, degli sfollati del nostro pianeta gravemente malato. E, ascoltando, abbiamo l’opportunità di riconciliarci con il prossimo, con tanti scartati, con noi stessi e con Dio, che mai si stanca di offrirci la sua misericordia“.

La pandemia – ha continuato il Papa – ci ha ricordato come siamo tutti sulla stessa barca. Ritrovarci ad avere preoccupazioni e timori comuni ci ha dimostrato ancora che nessuno si salva da solo“.

udienza privata Papa Francesco
Papa Francesco

Il Pontefice: “E’ necessario continuare a collaborare”

Il Pontefice in conclusione del messaggio ha inviato tutti a coinvolgere per promuovere.

A volte – ha scritto Francesco – lo slancio di servire gli altri ci impedisce di vedere le loro ricchezze. Se vogliamo davvero promuovere le persone alle quali offriamo assistenza, dobbiamo coinvolgerle e renderle protagoniste del proprio riscatto. La pandemia ci ha ricordato quanto sia essenziale la corresponsabilità e solo con il contributo di tutti è possibile affrontare la crisi“.

Costruire il Regno di Dio – ha concluso Bergoglio – è un impegno comune tutti i cristiani e per questo è necessario che impariamo a collaborare, senza lasciarci tentare da gelosie, discordie e divisioni“.

Scarica QUI la guida con tutte le precauzioni da prendere per limitare il contagio da coronavirus.


Falso allarme bomba al ‘Pirellone’ di Milano, sede del Consiglio regionale

Due metri di distanza tra professori e alunno e mascherina obbligatoria, come sarà l’esame di Maturità