Lionel Messi indagato dalla Liga spagnola per una presunta violazione delle norme anti-Covid.

Leo Messi indagato dalla Liga spagnola per presunta violazione delle norme anti-Covid. La stella del Barcellona, stando a quanto riferito dai media spagnoli, avrebbe organizzato un barbecue a casa sua invitando i compagni di squadra e le rispettive compagne. Un bel gesto che però sarebbe una violazione delle restrizioni imposte dal governo locale.

Messi indagato dalla Liga spagnola per una presunta violazione delle norme anti-Covid

Dopo la vittoria sul Valencia, Messi avrebbe deciso di organizzare un barbecue a casa sua. Un bel gesto che rappresenta un segnale di distensione dopo che il campione argentino aveva annunciato la rottura con la società e la sua intenzione di lasciare i blau-grana.

Il problema è che la rimpatriata rappresenterebbe una violazione delle norme anti-Covid. Il governo locale infatti ha vietato eventi con più di sei persone presenti. E quelli organizzati da Messi evidentemente non fanno eccezione.

Lionel Messi
Lionel Messi

Le norme anti-Covid

Tuttavia, si raccomanda che le riunioni familiari e sociali e/o gli incontri che si svolgono in spazi chiusi, comprese le case, siano limitati il più possibile e limitati alle visite a persone dipendenti o vulnerabili e che provengono sempre dalla stessa bolla di convivenza“, recita la normativa disposta dal governo spagnolo che consente le riunioni anche in ambito privato a patto che non si superi il numero massimo di sei persone.

La posizione del Barcellona

La Liga spagnola ha deciso di aprire un’indagine per valutare se ci siano gli estremi per poter effettivamente parlare di una violazione delle norme. Il Barcellona respinge le accuse facendo sapere che i partecipanti al barbecue sono persone che lavorano insieme e che sostanzialmente vivono nella stessa bolla.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 05-05-2021


La Ryanair ‘saluta’ Mourinho: “Ci aspettiamo che un bagaglio a mano sia sufficiente”

Scudetto Inter, il piano sicurezza per la sfida contro la Sampdoria