Christoph Metzelder condannato a 10 mesi per la diffusione di materiale pedopornografia.

BERLINO (GERMANIA) – Christoph Metzelder condannato a 10 mesi per la diffusione di materiale perdopornografico. La sentenza è stata emessa dal Tribunale di Dusseldorf dopo quattro ore di udienza e una confessione parziale da parte dell’ex giocatore del Real Madrid. “Ho ottenuto immagini – ha ammesso il difensore, riportato da La Gazzetta dello Sport e catturato screenshot di siti web liberamente accessibili. Ho scambiato fantasie estreme in alcune chat […]”.

Accetto la punizione – ha aggiunto – e chiedo scusa alle vittime di violenza sessuale. Dovrò convivere con questo senso di colpa per il resto della mia vita“.

La condanna

L’inchiesta era stata aperta nel 2019 quando la sua ex fidanzata lo ha denunciato per aver condiviso foto esplicite. Indagini che hanno portato alla scoperta di 297 file con contenuti sessuali che avevano come oggetto bambini o adolescenti.

Approfondimenti che hanno portato il Tribunale di Dusseldorf a condannare a 10 mesi l’ex difensore del Real Madrid con l’accusa di possesso e distribuzione di materiale pedopornografici. “Sa cos’ha fatto – ha detto subito dopo la sentenza il suo avvocato – sa di aver commesso un errore e sa anche di dover fare fronte alle sue responsabilità“.

Tribunale
Tribunale

Chi è Christoph Metzelder

Nato a Haltern am See il 5 novembre 1980, Christoph Metzleder è cresciuto nel Preussen Munster, squadra che gli ha permesso di esordire tra i professionisti. Due anni prima di accettare la proposta del Borussia Dortmund. I gialloneri hanno caratterizzato la carriera del giocatore. Sette anni 126 presenze e 2 gol con la squadra tedesca prima di trascorrere tre stagioni al Real Madrid, l’unica esperienza all’estero della sua avventura tra i professionisti.

Gli scarpini al chiodo sono stati appesi nel 2013 dopo un triennio trascorso allo Schalke 04. Una carriera sicuramente importante per il giocatore, per anni considerato da tutti come un punto di riferimento del calcio tedesco.

TAG:
calcio news

ultimo aggiornamento: 30-04-2021


Bufera sul Csm, aperta inchiesta su divulgazione dei verbali segreti

Terremoto in Giappone, magnitudo 6.8. Epicentro uguale al disastro di Fukushima ma nessuna allerta tsunami