È sempre Italia-Germania: Michael Ballack esulta per l’eliminazione degli azzurri

Michael Ballack affonda l’Italia dopo la sconfitta nel doppio confronto con la Svezia.

chiudi

Caricamento Player...

Avversario storico dell’Italia, avversario storico delle italiane in Champions League, Michael Ballack, a un certo punto della sua carriera dato per vicinissimo al Milan al punto che nei canali non ufficiali girava la maglia numero sei con il suo nome sulle spalle, conserva un sano spirito anti-italiano (calcisticamente parlando, è ovvio) e si riprende la copertina e l’attenzione mediatica per i suoi tweet al termine di Italia-Svezia.

I tweet di Ballack e il terrore tedesco: hanno scampato la bestia nera e lo sanno

Lo sfottò ci sta, fa parte del gioco, figuriamoci poi in Germania dove, storia recente a parte, gli abbiamo sempre dato importanti lezioni di calcio, sia a livello di nazionale che a livello di club. Anche da sfavoriti. Quindi sì, ci sta che in Germania abbiano tirato un sospiro di sollievo e abbiano poi sfogato il sottile timore di ritrovarsi gli Azzurri sul cammino con un po’ di sarcasmo. Magari non elegantissimo, ma oggi è così, e come dice dice il proverbio, se sei martello batti, se sei incudine statti. E oggi a noi tocca stare fermi lì, a sopportare anche che come Ballack scrive su Twitter Preghiamo per l’Italia“. Tornerà il nostro momento, supereremo questa parentesi e andremo di nuovo a spiegare ai tedeschi come si gioca a pallone. Perché la nostra forza d’animo non ce l’ha nessuno.