Michael Jackson l’eredità non ha mai fine

5 anni dopo la morte l’eredità di Michael Jackson continua a far guadagnare gli eredi.

chiudi

Caricamento Player...

Il Re del pop moriva il 25 giugno 2009 nella sua villa di Los Angeles.

La sua eredità, tuttavia, continua a vivere attraverso la sua musica, ed anche da morto, il Re del Pop continua a far guadagnare un bel po’ di soldi al ritmo di centinaia di milioni di dollari, stando ad una stima.

“Michael Jackson sta facendo più soldi adesso, cinque anni dopo la sua morte, di quanti ne faceva quando era all’apice della carriera”, ha detto l’autore di Michael Jackson Inc. Zack Greenburg, stando al Telegraph. “Se confrontate le cifre, si tratta di oltre $700 milioni in cinque anni. Durante quel periodo… nessun artista vivente si è remotamente avvicinato ad un simile ammontare”.

Soltanto l’anno scorso, Michael è rimasto una forza onnipresente nel mondo della musica e della pop culture. Il 13 maggio 2014, ha debuttato il suo nuovo album XScape, grazie al produttore L.A. Reid che ha scartabellato tra le “centinaia” di brani mai pubblicati dell’artista.

E chi potrà mai dimenticare i 2014 Billboard Music Awards, quando l’ologramma di Michael ha fatto una comparsata speciale sul palco?! La sua immagine proiettata ha cantato “Slave to the Rhythm”, un brano dal disco postumo.

Il film del 2009, This Is It, assemblato da materiale girato durante le prove di quello che sarebbe dovuto essere l’ultimo tour di Michael, e fatto uscire pochi mesi dopo la sua morte, ha incassato $254 milioni in tutto il mondo, mentre Michael Jackson ONE, il tour del Cirque du Soleil basato sulla sua musica, sta mietendo dovizie di biglietti fin da febbraio 2013.

Greenburg ha concluso: “A prescindere da dove sia lo spirito del Re del Pop, una cosa è certa: la Michael Jackson, Inc. è viva e vegeta”.

A cinque anni esatti dalla sua morte, i nipoti di Michael Jackson sono pronti a raccogliere l’eredità artistica della popstar, ponendo fine ad una pausa durata 15 anni, prolungata prima dalla sua disputa con la Sony e poi dalla sua morte.

Per l’anniversario i suoi nipoti Taj, TJ e Taryll Jackson, figli di Tito – uno degli originali Jackson Five – che insieme formano i 3T, hanno annunciato di essere al lavoro per preparare un tour europeo per l’autunno e un nuovo album. Lo hanno detto in un’intervista ad Associated Press durante la settimana della moda maschile a Milano che si è conclusa ieri.

I 3T non hanno mai smesso di fare musica, anche se si sono esibiti raramente in questi 15 anni: una delle occasioni è stato un concertro tributo per Michael 3 anni fa. Taj ha spiegato che lo zio non solo li ha ispirati, ma ha loro insegnato sin da giovani “i segreti della musica, dello scrivere canzoni e dell’esibirsi. Non dimenticherò mai che ci ha detto ‘Quando mi ritirerò dalle scene voi prenderete la mmia eredità e la porterete avanti’. E noi abbiamo preso quelle parole a cuore” ha concluso.