E’ nato il 21 giugno 1955. Di origini italiane, Michel Platini si è affermato a altissimi livelli con la Juventus. Ha guidato la nazionale alla vittoria dell’Europeo.

Michel Platini compie 65 anni. L’ex fuoriclasse francese è nato il 21 giugno 1955 a Joeuf nel nord-est del Paese da una famiglia di origini italiane.

Profeta in Patria

All’età di 17 anni esordisce in Ligue 1 con la maglia del Nancy, la squadra della sua città. Con i biancorossi raggiunge la vittoria della Coppa di Francia nel 1978.
L’anno successivo si trasferisce al Saint-Etienne e nella stagione 1980/81 vince il campionato francese.

https://www.youtube.com/watch?v=Ws6QQC7fmBE

Campionissimo con la Juventus

Nel 1982 la Juventus lo porta in Serie A per 250 milioni. L’avvocato Agnelli dirà: “Lo abbiamo preso per un tozzo di pane, ci abbiamo messo un bel po’ di caviale…“. Con i bianconeri vincerà tutto: due scudetti, una Coppa Italia, una Coppa dei Campioni, una Coppa delle Coppe, una Coppa Intercontinentale e una Supercoppa Europea. A livello individuale, non conosce avversari nella vittoria di tre Palloni d’oro consecutivi negli anni 1983, 1984 e 1985. Si ritira dal calcio giocato a soli 32 anni.

La nazionale

Con la maglia della Francia, Platini partecipa a tre Mondiali, risultando tra i migliori del torneo in Spagna e in Messico. L’apice è l’Europeo 1984, dominato con nove gol.

Michel Platini
Michel Platini

Capo della Uefa

Dopo la non esaltante esperienza come allenatore della Nazionale transalpina, Platini ha intrapreso una brillante carriera da dirigente, arrivando a dirigere la Uefa. Nel 2015 è stato sospeso dal comitato etico.

Perchè vaccinarsi contro l'influenza? Pro o contro

TAG:
21 giugno 1955 francia Juventus Michel Platini Pallone d'oro

ultimo aggiornamento: 21-06-2020


Serie A, Spadafora: “70 giornalisti e 30 fotografi allo stadio”

21 giugno 1970, Brasile-Italia 4-1: verdeoro campioni del Mondo