Incidente stradale, Michele Bravi indagato per omicidio stradale

Incidente stradale, chiesto il processo per Michele Bravi

La Procura di Milano ha deciso di disporre una perizia per ricostruire l’incidente che ha visto protagonista Michele Bravi.

MILANO – A distanza di qualche mese proseguono le indagini sull’incidente che ha visto protagonista Michele Bravi.

La Procura di Milano aveva disposto una perizia per cercare di capire meglio la dinamica dell’incidente che ha portato alla morte di una 58enne. Il cantante è indagato per omicidio stradale.

Incidente Michele Bravi, morta una donna

Il cantante è rimasto coinvolto in un incidente stradale nel novembre 2018, nel quale è morta una donna che si trovava alla guida di una moto (o un motorino, non è chiaro). La notizia era stata diramata dallo stesso cantante che però non ha voluto specificato le dinamiche dell’incidente né il grado del suo coinvolgimento.

Polizia
Fonte foto: https://www.facebook.com/poliziadistato.it

La nota diramata dal legale di Michele Bravi. Annullati gli impegni professionali

In una nota diramata dal suo legale, Michele Bravi ha fatto sapere di confidare nel lavoro della magistratura per determinare le cause dell’incidente e quindi la sua innocenza. Il cantante ha poi voluto esprimere il proprio cordoglio per la tragica scomparsa della donna.

Quanto accaduto ha certamente sconvolto le vite di tutti coloro che erano legati alla persona che non c’è più e a Michele – recita la nota legale condivisa dallo stesso cantante sul proprio profilo TwitterIn questo momento nel rispetto del dolore di tutti, gli impegni professionali presi in precedenza saranno annullati”.

Le indagini degli inquirenti

Al termine della perizia e delle analisi sul caso, le autorità hanno deciso di procedere con l’iscrizione di Michele Bravi nel registro degli indagati.

Chiesto il rinvio a giudizio per Bravi

Al termine delle indagini la Procura di Milano ha chiesto il rinvio a giudizio per Michele Bravi. Per il cantante l’accusa è quella di omicidio stradale.

ultimo aggiornamento: 30-04-2019

X