Continuano a moltiplicarsi gli arrivi sulle coste di Lampedusa dal Mediterraneo.

Questa notte sono sbarcati a Lampedusa 10 diversi barconi, a bordo sono approdati in Italia complessivamente 580 migrati. Oltre a questi anche tre sbarchi autonomi. 43 bengalesi, eritrei ed egiziani sono arrivati molo commerciale, altri 45 egiziani a molo Madonnina; altri 68 sono invece sbarcati in contrada Madonna nei pressi del santuario. A bloccare i primi due gruppi sono stati i militari della guardia di finanza, i 68 sono stati intercettati e fermati dai carabinieri.

A bordo di una barca di 6 metri insieme a 24 tunisini tra cui due donne e cinque minori c’era anche un cane. Tutti i migranti sono stati portati all’hotspot di contrada Imbriacola. Al momento sono in 1.727 mettendo sotto grave pressione la struttura. Questa notte stessa sono stati imbarcati 351 migrati sulla nave Diciotti della Guardia Costiera verso Porto Empedocle.

Migranti
Migranti

Bonus 2022: tutte le agevolazioni, chi può richiederle e come si possono ottenere

Aumentano gli approdi di migranti dalle coste tunisine e libiche

I migranti salpano da due fronti: quello tunisino e quello libico. Dalla mezzanotte hanno iniziato ad approdare a Lampedusa le dieci imbarcazioni. Sono salpati da Mahdia, Sidimansour, Zazis in Tunisia e da Zouara, Zawia, Zuwara, Zebrata, Saborata, Zaira in Libia. Secondo quanto hanno potuto accertare i carabinieri, i 68 egiziani e bengalesi, fra cui due minori, hanno pagato da 15mila a 20mila dinari libici a testa per essere portati a bordo della barca di sei metri che per giungere a Lampedusa, da Zuwara, ha impiegato 15 taniche da 20 litri di carburante.

Questa mattina è arrivata al porto di Taranto la Ong tedesca Sea Watch3 con a bordo 438 di cui oltre 100 minori. l sindaco di Taranto, Rinaldo Melucci, ha dichiarato che «l’accoglienza è un valore per la nostra comunità. Taranto è città inclusiva ed è per questo che ci renderemo sempre disponibili per preservare vite umane. Lo abbiamo fatto nel 2018, candidandoci ad accogliere nave Aquarius e guadagnando la stima proprio di «Medici senza frontiere» che ci scrisse per ringraziarci, e lo faremo ogni volta che sarà necessario» ha aggiunto.

Riproduzione riservata © 2022 - NM

ultimo aggiornamento: 30-07-2022


Usa, la Camera ha approvato il divieto sulle armi d’assalto 

Strage nel carcere per i prigionieri di guerra di Azov