Migranti chiusi nei container, la denuncia di una ONG

“Migranti chiusi in dei container”. La denuncia è stata fatta da una ONG francese. L’Organizzazione ha fatto sapere di essersi rivolta alla Procura di Nizza.

PARIGI (FRANCIA) – Migranti chiusi in dei container al confine con la Francia. E’ questa la denuncia fatta sui social da parte di una ONG francese che rischia di far scoppiare un nuovo caso diplomatico tra Parigi e Roma. L’organizzazione non governativa ha precisato di essersi rivolta alla Procura di Nizza per cercare di mettere fine a “questi oltraggi inaccettabili ai diritti fondamentali dell’uomo“.

Sulla vicenda si sa ben poco visto che al momento le autorità francesi hanno preferito non rilasciare dichiarazioni. La situazione sicuramente verrà approfondita nelle prossime settimane con la Farnesina che segue da vicino la vicenda visto che ci potrebbe essere un coinvolgimento dell’Italia.

Di seguito il tweet della ONG francese

La denuncia della ONG

La ONG ha reso noto sui social di aver segnalato la vicenda alla Procura di Nizza mentre sul proprio sito web è entrata nei particolari della vicenda: “A fine giugno 2019 – si legge nella nota riportata da Il Messaggerosono state depositate 13 segnalazioni alle autorità competenti. Queste riguardano la privazione illegale di libertà di cui sono oggetto delle persone nella fase precedente al loro respingimento in Italia“.

Migranti Francia
fonte foto https://twitter.com/MdM_France

In effetti ogni sera – continua il comunicato – degli individui vengono rinchiusi per tutta la notte in container al confine di Mentone. Queste strutture sono sprovviste di mobilio per distendersi, in cui possono essere trattenute decine di persone simultaneamente, private di cibo, per una durata di tempo che supera ampiamente le quattro ragionevoli ore di privazione di libertà consentite dal Consiglio di Stato“.

Indagini in corso

La Procura di Nizza ha avviato delle indagini sulla vicenda ed è entrata in possesso di diverse testimonianze. Le autorità locali già nei mesi scorsi erano venuta a conoscenza di episodi simili anche se non sono mai state trovate prove.

fonte foto copertina https://twitter.com/MdM_France

ultimo aggiornamento: 17-07-2019

X