Migranti, dissequestrata la Sea Watch. Il Tribunale di Palermo ha dato il via libera alla ONG di tornare in mare. Saviano al fianco delle navi umanitarie.

PALERMO – Migranti, dissequestrata la Sea Watch. Il Tribunale di Palermo ha dato il proprio via libera al ritorno in mare della ONG che da cinque mesi era bloccata nel porto di Licata dopo aver fatto sbarcare i migranti a bordo.

La notizia è stata data dalla stessa organizzazione non governativa in un post sui social: “Ci stiamo preparando per tornare nel Mediterraneo – hanno riferito sui propri profili – la giustizia trionfa sull'(ex) decreto sicurezza“.

La campagna di Mediterranea

La notizia del dissequestro della Sea Watch è arrivata nel giorno del lancio della campagna da parte di Mediterranea per il dissequestro delle altre navi. Il primo firmatario è Roberto Saviano che con un post sui propri social invita tutti a firmare per avere il via libera del Tribunale per il ritorno in mare.

Adesso basta – scrivono sui social – basta una firma. Gli attuali ministri potrebbero con una semplice firma decidere il dissequestro della nave Mare Jonio e della barca a vela Alex […]. Il sequestro amministrativo delle navi di soccorso è un atto di pura ostilità politica, è tempo che una politica coraggiosa ripristini lo stato di diritto“.

Mediterranea
Il veliero Alex (fonte foto: https://www.facebook.com/Mediterranearescue/)

Le ONG sotto sequestro

Le ONG sotto sequestro, al momento, sono tre. Dopo il via libera della Sea Watch, il fermo amministrativo è ancora in atto per la Mare Jonio, per il veliero Alex di Mediterranea e per la Eleonore della Lifeline.

Con questa campagna l’obiettivo è quello di riuscire ad avere la firma da parte dei ministri per il dissequestro delle ONG impegnate nelle operazioni di monitoraggio e soccorso delle imbarcazioni in difficoltà nel Mediterraneo. Intanto, il mare si prepara ad accogliere la Sea Watch.

fonte foto copertina https://www.facebook.com/Mediterranearescue/

Coronavirus, online la nuova autocertificazione

TAG:
cronaca evidenza migranti News sea watch

ultimo aggiornamento: 20-12-2019


Mafia, niente domiciliari per Brusca. Salvini: “In galera fino alla fine dei suoi giorni”

Nuovo problema sicurezza per Facebook, in rete database con i dati di milioni di utenti