Migranti, Saviano su Di Maio: “Si è mosso in modo viscido”

Migranti, Roberto Saviano su Luigi Di Maio: “Si è mosso in modo assolutamente ambiguo, viscido.  Ad ogni sua dichiarazione c’è Salvini che arriva a tirargli le orecchie”.

Caso migranti, torna a parlare Roberto Saviano. Dopo il lungo messaggio destinato a Matteo Salvini, il noto scrittore ha puntato il dito anche contro Luigi Di Maio, definendo il suo atteggiamento paraculo viscido.

Roberto Saviano
fonte foto https://www.facebook.com/RobertoSavianoFanpage/

Migranti, Roberto Saviano a Radio Capital: “Di Maio si è mosso in modo ambiguo, persino viscido”

Intervenuto ai microfoni di Radio Capital, Roberto Saviano ha parlato della questione migranti che sta agitando l’Europa. Lo scrittore ha puntato il dito contro Luigi Di Maio e contro la sua proposta di accogliere le donne e i bambini. “Io credo che Di Maio si sia mosso in un modo assolutamente ambiguo, direi persino viscido. Nel senso che questo suo appello a donne e bambini è una sorta di lacrima di coccodrillo“. “Di Maio si è mosso in modo ambiguo e persino viscido. Ha un atteggiamento paraculesco – ha puntualizzato Saviano. Cerca di avere indipendenza dalla Lega ma ad ogni sua dichiarazione c’è Salvini che arriva a tirargli le orecchie“.

Migranti, scontro tra Roberto Saviano e Matteo Salvini

Saviano aveva ribadito a più riprese la sua idea secondo cui i migranti siano lo strumento adottato da Matteo Salvini per compattare il proprio elettorato e aumentare la platea di elettori facendo leva su un argomento particolarmente delicato e strumentalizzando persone che rischiano la vita in mare perché sfruttati da malviventi e salvati dall’intervento delle navi delle Ong, accusate da Matteo Salvini di fare affari – o quantomeno fare il gioco – con i trafficanti di esseri umani che investono i soldi per comprare armi e droga.

ultimo aggiornamento: 07-01-2019

X